EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Polonia, nazionalisti protestano in migliaia contro afflusso migranti

Polonia, nazionalisti protestano in migliaia contro afflusso migranti
Diritti d'autore 
Di Euronews
Pubblicato il
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Rispondendo all’appello lanciato da movimenti nazionalisti di estrema destra, migliaia di persone sono scese in piazza, ieri in Polonia, per

PUBBLICITÀ

Rispondendo all’appello lanciato da movimenti nazionalisti di estrema destra, migliaia di persone sono scese in piazza, ieri in Polonia, per protestare contro l’afflusso di migranti dal nord Africa e dal Medio Oriente.

A Katowice, nel sud-est del Paese, hanno sfilato in tremila nel centro cittadino, scandendo slogan ed esibendo cartelli a sfondo razzista. A Varsavia, un’analoga manifestazione ha raccolto circa un migliaio di persone.

A scatenare le proteste, l’impegno del primo ministro Ewa Kopacz ad accogliere fino a settemila rifugiati entro il 2017.

All’indomani delle manifestazioni, Kopacz ha partecipato a una campagna di segno opposto, unendosi a centinaia di volontari per cancellare le scritte razziste e antisemite comparse ultimamente sui muri della capitale.

Un’iniziativa tesa a dimostrare che esiste anche una Polonia solidale e responsabile.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Elezioni europee: Tusk invita i polacchi a votare, "Ue unico modo per evitare la guerra"

Polonia: il progetto di coalizione conservatrice Ppe-Ecr sulla strada del fallimento

Polonia, Tusk: "Arrestati dodici sabotatori controllati dalla Russia"