Aumenta il flusso di migranti ai confini croati

Aumenta il flusso di migranti ai confini croati
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Sono 6.200 i migranti che nelle ultime 24 ore sono entrati in Croazia, dopo che l’Ungheria ha chiuso completamente il proprio confine con la Serbia

PUBBLICITÀ

Sono 6.200 i migranti che nelle ultime 24 ore sono entrati in Croazia, dopo che l’Ungheria ha chiuso completamente il proprio confine con la Serbia.

Di questi circa 800 si trovano in un centro di registrazione di richiedenti asilo vicino a Zagabria, dove sono stati trasportati con dei treni.

Altri 1.300 sono stati sistemati in vari centri di accoglienza, mentre gli altri più di quattromila si trovano nel villaggio di Tovarnik, al confine con la
Serbia.

Secondo fonti governative si prevede che nelle prossime due settimane potrebbero entrare in Croazia fino a 25 mila migranti, la maggior parte dei quali intenzionata a raggiungere la Germania.

“Voi dite che la Croazia ci accoglie, ma non è vero. Guardate che asilo ci dà. Un mese, cento kune, e poi cibo scadente, ogni giorno pasta… Che asilo è questo? lasciateci andare in Germania, la Germania è un buon posto”.

La presidente croata Kolinda Grabar Kitarovic si è detta molto preoccupata per il flusso migratorio per il quale, ha detto, Zagabria non ha le risorse necessarie.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Haiti, l'allarme del Pam: in corso la peggiore crisi alimentare dal 2010

Irlanda, migranti: richiedi asilo e finisci in tenda, "condizioni disumane" secondo l'opposizione

Gaza, Israele attacca e occupa l'ospedale al-Shifa