This content is not available in your region

Attacco sul treno Amsterdam-Parigi: si segue la pista terroristica

Access to the comments Commenti
Di Euronews
euronews_icons_loading
Attacco sul treno Amsterdam-Parigi: si segue la pista terroristica

Un’inchiesta è stata aperta nella sezione antiterrorismo della procura di Parigi per l’attacco avvenuto sul treno tra Amsterdam e Parigi. Mentre il convoglio transitava in Belgio un uomo armato di kalashnikov ha aperto il fuoco ferendo tre persone, due in modo grave. La strage è stata evitata grazie all’intervento di due militari americani – rimasti feriti – che hanno immobilizzato l’uomo. Il terzo ferito, in modo non grave, è l’attore francese Jean-Hugues Anglade. L’uomo bloccato dai militari americani è stato poi arrestato. Si tratta di un 26enne di nazionalità o origine marocchina dall’identità ancora non rivelata.

La polizia lo ha preso in consegna alla stazione di Arras dove il convoglio della società Thalys è stato deviato subito dopo la sparatoria.

“Esprimo anche a nome del presidente della Repubblica e del Presidente del Consiglio gratitudine, riconoscenza e ammirazione per questi due passeggeri americani che hanno dimostrato grande coraggio in una situazione estremamente difficile. Senza il loro sangue freddo avremmo potuto trovarci di fronte a una terribile tragedia”, ha detto il ministro degli Interni francese.

Bernard Cazeneuve ha detto, inoltre, che l’uomo era noto ai servizi segreti francesi, era stato oggetto di una “scheda di segnalazione”. Oltre al kalashnikov, aveva una pistola automatica e nove caricatori. Per il premier belga si tratta di un attacco terroristico.