EventsEventi
Loader

Find Us

FlipboardLinkedin
Apple storeGoogle Play store
PUBBLICITÀ

Nato: riunione d'urgenza su richiesta della Turchia

Nato: riunione d'urgenza su richiesta della Turchia
Diritti d'autore 
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

A Bruxelles la Nato riunisce d’emergenza i suoi 28 ambasciatori su richiesta della Turchia. Dopo la strage di Suruc firmata dall’Isil che ha ucciso

PUBBLICITÀ

A Bruxelles la Nato riunisce d’emergenza i suoi 28 ambasciatori su richiesta della Turchia. Dopo la strage di Suruc firmata dall’Isil che ha ucciso 32 giovani, Ankara sente la sua sicurezza minacciata. In nome dell’articolo 4 del trattato di alleanza la Turchia ha chiesto alla Nato una consultazione straordinaria.

“Tolleranza zero verso il terrorismo” ha detto il segretario generale Stoltenberg.
“La discussione affronta l’instabilità alle porte della Turchia e alla frontiera Nato ed è giusta e attuale”, ha detto Jens Stoltenberg nel suo intervento di apertura. “La Nato segue molto da vicino gli sviluppi” ed esprime “forte solidarietà alla Turchia”.

Le operazioni contro i jihadisti dell’Isil e le milizie estremiste curde “proseguiranno con la stessa determinazione”, ha detto il presidente turco Recep Tayyp Erdogan. Ankara ha lanciato da giorni una duplice offensiva antiterrorismo contro l’Isil e contro il Partito dei lavoratori del Kurdistan. Raid sono stati condotti contro i rifugi dei guerriglieri del Pkk nel nord dell’Iraq e su posizioni del cosiddetto Stato Islamico in Siria.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Perché la Turchia ha lanciato la campagna aerea contro i curdi

Turchia: prosegue l'operazione antiterrorismo contro l'Isil e il Pkk

Turchia, nuovi raid nella notte contro postazioni curde