Doppia offensiva della Turchia contro postazioni delI'Isil e del Pkk

Doppia offensiva della Turchia contro postazioni delI'Isil e del Pkk
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Continua la doppia offensiva della Turchia con raid aerei e attacchi di terra contro obiettivi dell’Isil in Siria e bombardamenti su postazioni del

PUBBLICITÀ

Continua la doppia offensiva della Turchia con raid aerei e attacchi di terra contro obiettivi dell’Isil in Siria e bombardamenti su postazioni del Pkk nel Nord dell’Iraq.
Il governo turco ha annunciato di aver colpito rifugi, bunker, impianti di stoccaggio e le montagne del Qandil, roccaforte del Pkk, mettendo fine alla tregua con Ankara, in vigore dal 2013.

Alla vigilia del consiglio Nato che si terrà martedì a Bruxelles per discutere delle operazioni militari in corso, è intervenuto il ministro degli Esteri turco Mevlut Cavusoglu: “Delle operazioni che stiamo conducendo in Siria e in Iraq abbiamo informato il Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite, il Segretario generale, il consiglio Nato. Ci aspettiamo solidarietà e sostegno da parte dei nostri alleati, che abbiamo informato sulle minacce alla sicurezza, l’Isil è il nostro nemico comune”.

Lunedì il confine tra Siria e Turchia è rimasto calmo dopo che Ankara ha respinto le accuse di aver bombardato postazioni curde in un villaggio del Nord della Siria.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Turchia: prosegue l'operazione antiterrorismo contro l'Isil e il Pkk

Turchia, nuovi raid nella notte contro postazioni curde

Turchia: incendio in un edificio nel centro di Istanbul, almeno 29 morti e otto feriti