EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Iraq: salgono ad almeno 120 le vittime dell'attentato dell'Isil nel nord di Baghdad

Iraq: salgono ad almeno 120 le vittime dell'attentato dell'Isil nel nord di Baghdad
Diritti d'autore 
Di Euronews
Pubblicato il
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

È stata un’auto carica di esplosivo a insanguinare la festa di fine Ramadan in Iraq, nel nord di Baghdad. Un attacco rivendicato dall’Isil che ha

PUBBLICITÀ

È stata un’auto carica di esplosivo a insanguinare
la festa di fine Ramadan in Iraq, nel nord di Baghdad.
Un attacco rivendicato dall’Isil che ha provocato almeno 120 morti, tra cui molti bambini, e oltre 130 feriti.

L’attentato, che ha colpito il cuore di Khan Bani Saad, un villaggio a 30 chilometri dalla capitale, è considerato uno dei più sanguinosi dell’ultimo anno.

“I terroristi? L’Isil? Non sappiamo chi è stato – dice un abitante – Ma come hanno fatto a portare qui la macchina? Qui è pieno di morti. Edifici in fiamme. Guardate le strade.. Questo era il primo giorno di festa. Ci sono centinaia di morti, feriti e alcune persone sono disperse”.

L’autobomba, piazzata nel centro di un mercato, ha seminato morte e distruzione. La deflagrazione ha fatto crollare diversi edifici.

Il gruppo jihadista nella rivendicazione ha dichiarato che l’attacco era diretto ai “negazionisti”, come vengono chiamati gli sciiti dal gruppo sunnita.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Iraq: kamikaze in un mercato, l'Isil provoca almeno 100 morti

Iraq, parlamento approva la legge per criminalizzare l'omosessualità: fino a 15 anni di reclusione

Iraq, attacco contro una base militare: un morto e otto feriti