ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Atene in piazza: "Si rischia l'addio all'Euro, ma la dignità non ha prezzo"

Access to the comments Commenti
Di Euronews
euronews_icons_loading
Atene in piazza: "Si rischia l'addio all'Euro, ma la dignità non ha prezzo"
Dimensioni di testo Aa Aa

“In migliaia si sono riuniti davanti al Parlamento di Atene per sostenere il referendum sul piano di salvataggio, proposto dal Primo ministro Alexis Tsipras – dice la corrispondente di euronews, Nikoletta Kritikou -. I manifestanti hanno invitato a gran voce a votare ‘No’ alla consultazione di domenica, per porre un termine alle dolorose misure di austerity”.

“Basta con l’asfissia economica, basta con il ricatto dei creditori” il grido che rimbalza di bocca in bocca. Slogan e cartelloni parlano di un’Atene pronta a tutto per voltare pagina. “L’uscita dalla zona Euro è un rischio – dicono i manifestanti – ma la nostra dignità non ha prezzo”.

“Dobbiamo dire un ‘No’ forte e chiaro ai creditori internazionali – ribadisce una donna -. Le loro proposte sono inaccettabili. Non è per sottostare a misure del genere che abbiamo eletto il nostro governo”.

A farle eco un altro manifestante che accusa l’austerity degli ultimi anni di aver ridotto il Paese alla fame: “I giovani greci sono costretti a fuggire all’estero per trovare un lavoro – dice -. La sanità è ormai allo sfascio. E’ arrivato il momento di riprendere in mano le redini della nostra vita e del nostro futuro”.

La parola passa ora al fronte del “Sì”, che ha annunciato di voler replicare con una contromanifestazione già nelle prossime ore.