Il governo di Tobruk: "Ucciso in un raid Usa Mokhtar Belmokhtar, vicino ad al-Qaida"

Il governo di Tobruk: "Ucciso in un raid Usa Mokhtar Belmokhtar, vicino ad al-Qaida"
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Mokhtar Belmokhtar, leader fondamentalista libico considerato vicino ad al-Qaida sarebbe rimasto ucciso in un raid aereo statunitense. L’annuncio

PUBBLICITÀ

Mokhtar Belmokhtar, leader fondamentalista libico considerato vicino ad al-Qaida sarebbe rimasto ucciso in un raid aereo statunitense. L’annuncio arriva dal governo di Tobruk, uno dei due che si contendono il controllo della Libia.

L’operazione è stata confermata dal Pentagono, che non ha però confermato la morte di Belmokhtar, il quale già altre volte era stato dato per morto.

Il raid costituisce una svolta nella strategia statunitense contro il terrorismo. Gli
Usa non partecipavano a raid aerei in Libia dalle operazioni della Nato nel 2011 che portarono alla caduta del regime del colonnello Gheddafi.

Mokhtar Belmokhtar è considerato responsabile della strage compiuta nel 2013 presso un impianto di estrazione di gas ad Amenas, in Algeria.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Germania: due arresti a Berlino, si cercano i latitanti della Raf

Parigi, al via il processo per l'attentato al mercatino di Natale di Strasburgo del 2018

Terrorismo, estradato in Francia Salah Abdeslam, uno degli stragisti di Parigi di novembre 2015