ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

La Grecia gioca le ultime carte

Lettura in corso:

La Grecia gioca le ultime carte

La Grecia gioca le ultime carte
Dimensioni di testo Aa Aa

Le trattative di questa domenica sono, secondo molti, l’ultima occasione per evitare l’uscita della Grecia dall’euro. E mentre i creditori attendono una risposta dal governo Tsipras prima dell’apertura dei mercati borsistici di lunedì, nei mercati veri e propri ad Atene prevale lo sconforto, anche tra coloro che ritengono possibile un accordo.

“Adotteranno misure così severe che soffriremo tutti – sentenzia un uomo -. Sarà ancora più dura per i nostri figli. Non c‘è niente che possiamo fare. Non ci fidiamo né di Samaras, né di Tsipras.”

“Ho lavorato qui per 40 anni – racconta un commerciante – e non ho mai visto una crisi simile prima. Eravamo soliti vendere tonnellate di prodotti e ora non riusciamo a venderne neanche una scatola perché la gente non ha soldi.”

“Dire che vogliamo rimanere nell’euro, ma che non vogliamo nuove misure è assurdo – esclama una donna -. Dobbiamo decidere: o facciamo quello che ci chiedono ed applichiamo tutte le misure che vogliono oppure negoziamo e accettiamo il rischio di dover uscire dall’euro.”

La delegazione greca partita ieri per Bruxelles ha in serbo nuove proposte che ridurrebbero le distanze dalle richieste dei creditori su pensioni, tasse e avanzo primario.