Vincent Lambert può morire. Via libera della giustizia europea

Vincent Lambert può morire. Via libera della giustizia europea
Di Diego Giuliani
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Il paziente, tetraplegico, era in stato vegetativo dal 2008. Battaglia legale fra i parenti

PUBBLICITÀ

Via libera alla sospensione dei trattamenti che mantengono in vita Vincent Lambert, paziente tetraplegico in stato vegetativo dal 2008. Ribadendo il parere già espresso dal Consiglio di Stato francese, la Corte europea dei diritti dell’uomo ha respinto il ricorso di parte della sua famiglia e dato ragione alla moglie e ad altri suoi parenti, che rivendicavano per lui il diritto a “morire con dignità”.

“Non c‘è sollievo da parte nostra – dice la moglie, Rachel Lambert -. Non abbiamo gioia da esprimere. Riprendendo l’espressione di una delle sorellastre di Vincent, ci piacerebbe che ora sia fatta la sua volontà”.

La mère de Vincent #Lambert "scandalisée" par la décision de la #CEDHhttp://t.co/r6D3tXY3pv

— Le Point (@LePoint) 5 Giugno 2015

La madre di Lambert, che insieme al marito aveva fatto appello alla giustizia europea, si è invece detta “scandalizzata” e tramite il suo avvocato ha fatto sapere che continuerà a battersi, presentando ulteriori ricorsi in patria.

La moglie sostiene invece che il pronuncimento rispetti la volontà espressa dallo stesso Lambert.

Que se passera-t-il pour Vincent Lambert après la décision de la CEDH ? (par @FrancoisBeguin) http://t.co/M0v5I1lBADpic.twitter.com/K1tjzIRmsR

— Le Monde (@lemondefr) 5 Giugno 2015

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Russia: corsa contro il tempo per salvare i cani randagi dall'eutanasia

Lavoro: la Corte Ue boccia l’Italia, le ferie non godute vanno pagate

I pazienti francesi che si recano in Belgio per ottenere l'eutanasia