ULTIM'ORA

Putin: "Gli Stati Uniti non s'immischino nelle faccende della FIFA"

Putin: "Gli Stati Uniti non s'immischino nelle faccende della FIFA"
Euronews logo
Dimensioni di testo Aa Aa

L’indagine dell’FBI sulla FIFA scatena la reazione di Vladimir Putin. Il presidente russo ribadisce che gli arresti di dirigenti della Federazione calcio e lo scandalo tangenti non riguardano Mosca. Difende il presidente della FIFA Sepp Blatter e attacca gli Stati Uniti accusandoli di volersi immischiare in faccende che non li riguardano: “È un altro tentativo evidente di estendere la loro giurisdizione ad altri Paesi. Questo è certo, non ho alcun dubbio a questo proposito, è un evidente tentativo di impedire la rielezione di Blatter alla presidenza della FIFA “.

Ma sull’assegnazione del mondiali del 2018 alla Russia indaga anche la procura svizzera. Il ministro dello Sport Vitaly Mutko ribadisce che Mosca non ha nulla a che vedere con il giro di tangenti ipotizzato dagli inquirenti e chiarisce che finora nessuno lo ha contattato per interrogarlo.

Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.