ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Siria, L'Isil minaccia l'antica città di Palmira patrimonio dell'Unesco

Siria, L'Isil minaccia l'antica città di Palmira patrimonio dell'Unesco
Dimensioni di testo Aa Aa

Un altro sito archeologico è in pericolo in Medio Oriente. L’esercito siriano sta cercando di salvare Palmira respingendo i jihadisti che si trovano alle porte dell’antica città patrimonio dell’Unesco.

L’Isil è ormai a un meno di un chilometro. Damasco ha inviato rinforzi verso la città e l’aviazione bombarda i dintorni di Tadmor, nome della città in lingua araba.

Palmira fiorì nell’antichità come punto di sosta per le carovane che attraversavano il deserto ed è citata nella Bibbia e negli annali dei re assiri.

Irina Bokova, responsabile dell’Unesco, ha espresso preoccupazione: “Voglio ricordare la convenzione del 1954 sulla protezione del patrimonio dell’umanità durante i conflitti. La nostra posizione è molto chiara: i siti archeologici non devono essere usati per scopi militari”.

Dopo le antiche città assire di Nimrud, Hatra e Ninive in Iraq, anche le rovine romane di Palmira rischiano di essere perse per sempre.