EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Tikrit, fase di stallo in attesa di ulteriori rinforzi

Tikrit, fase di stallo in attesa di ulteriori rinforzi
Diritti d'autore 
Di Euronews
Pubblicato il
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button

Liberata più di metà della città di Saddam Hussein, ma è ancora disseminata di trappole e cecchini.

PUBBLICITÀ

Tikrit è per più di metà libera da militanti dell’Isil, ma resta una trappola. Le forze irachene giunte in città mercoledì hanno deciso di attendere rinforzi per completare l’opera di riconquista.

Attesi per sabato 1.500 uomini delle brigate di pace del leader religioso Moqtada al-Sadr, che aveva “congelato” i suoi dopo accuse, nei confronti di altre milizie sciite, di abusi compiuti nei confronti di civili.

Al terzo giorno di battaglia nella città di Saddam Hussein, si vive un momento di stallo, ma il governo resta ottimista.

“A giudicare da quello che ho visto e sentito nelle scorse ore, credo che la situazione sia molto buona. Credo che la totale liberazione di Tikrit sia prossima e più rapida delle nostre aspettative”.

È nei palazzi fortificati dell’ex dittatore che si trova ancora una parte dei terroristi del Daesh. Ma è soprattutto con i cecchini e con le bombe disseminate in molti dei palazzi della città prima di ritirarsi che portano avanti la loro tattica di resistenza all’esercito regolare e alle milizie che lo accompagnano.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Iraq, parlamento approva la legge per criminalizzare l'omosessualità: fino a 15 anni di reclusione

Iraq, attacco contro una base militare: un morto e otto feriti

Medio Oriente: gli Stati Uniti attaccano milizie filo-iraniane in Iraq e Siria