EventsEventiPodcast
Loader

Find Us

PUBBLICITÀ

Putin domani a Budapest, visita controversa in un Paese della Ue che guarda a Est

Putin domani a Budapest, visita controversa in un Paese della Ue che guarda a Est
Diritti d'autore 
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button

Era già venuto in visita un anno fa, quando era stato firmato un accordo sul nucleare. Vladimir Putin torna martedì a Budapest ufficialmente per

PUBBLICITÀ

Era già venuto in visita un anno fa, quando era stato firmato un accordo sul nucleare. Vladimir Putin torna martedì a Budapest ufficialmente per parlare di gas. Il
contratto di fornitura scade quest’anno.
La visita, controversa, secondo alcuni osservatori è un ulteriore segno dell’avvicinamento dell’Ungheria di Viktor Orban alla Russia in un momento delicato del conflitto ucraino.

“L’Occidente non può assorbire tutta la nostra produzione industriale – dice un cittadino – . Siamo obbligati ad aprirci in un’altra direzione, verso l’Oriente. E a Est c‘è la Russia”.

“Dovremmo aprirci verso Ovest, non verso Est – dice questa ragazza – . Credo che la visita di Putin non sia positiva per l’Ungheria, così come non sarà positivo se ci apriremo a Est. Il futuro è a Ovest e lì dovremmo andare”.

Per l’analista politico Péter Krekó, l’intento di Putin è quello di dividere l’Europa: “Per Putin la cosa più importante è mandare questo segnale: che è utile essere amici della Russia. E può anche sperare che l’Ungheria sia il Paese che spezzerà l’unità europea”.

Vladimir Putin e Viktor Orban hanno aspettative diverse da questa visita a Budapest. Lo scopo del primo ministro ungherese è di mostrare che la Russia continua a essere un Paese amico. Putin può far vedere che ha un alleato all’interno dell’Unione europea”.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Salis esce dal carcere: ai domiciliari in Ungheria in attesa di processo ed elezioni europee

Ungheria: la nuova opposizione guidata da Péter Magyar sfida Orbán

Elezioni europee e corruzione in Ungheria: l'ex dirigente di Fidesz Péter Magyar sfida Viktor Orbán