Tragedia nel canale di Sicilia. Migranti morti di freddo sulle motovedette

Tragedia nel canale di Sicilia. Migranti morti di freddo sulle motovedette
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button

Sono almeno 29 i migranti morti nell’ennesima tragedia nel canale di Sicilia. I corpi dei clandestini erano a bordo di un’imbarcazione con 106

PUBBLICITÀ

Sono almeno 29 i migranti morti nell’ennesima tragedia nel canale di Sicilia. I corpi dei clandestini erano a bordo di un’imbarcazione con 106 persone soccorsa nella notte dagli uomini della Guardia Costiera
italiana.

I naufraghi sono poi stati trasportati a Lampedusa.

Erano stati soccorsi a 110 miglia dall’isola delle Pelagie. Polemica sull’inadeguatezza dei soccorsi dopo la cancellazione di “Mare Nostrum.

Le considerazioni di un comandante della guardia costiera: “Questi trafficanti sono dei criminali che mandano a sicura morte chi intraprende questi viaggi e mette
a repentaglio la vita dei soccorritori”.

Si ricerca attivamente un secondo barcone, che era stato segnalato dalle autorità spagnole. Dell’imbarcazione però non c‘è traccia. I dispersi potrebbero essere ancora molti.

A rinfocolare le polemiche il fatto che diversi naufraghi siano morti di freddo una volta sulle motovedette, non attrezzate per l’emergenza.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Italia Paese più vecchio d'Europa: preoccupati gli economisti

Napoli: voragine stradale al Vomero, aperta un'inchiesta

Roma: temperature alte, prima domenica al mare a febbraio