Ongwen all'Aja: il capo militare dei ribelli ugandesi sarà processato per crimini di guerra

Ongwen all'Aja: il capo militare dei ribelli ugandesi sarà processato per crimini di guerra
Diritti d'autore 
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button

Dominic Ongwen è all’Aja. Il capo militare dei ribelli ugandesi sarà processato per crimini di guerra e contro l’umanità dal Tribunale Penale

PUBBLICITÀ

Dominic Ongwen è all’Aja. Il capo militare dei ribelli ugandesi sarà processato per crimini di guerra e contro l’umanità dal Tribunale Penale Internazionale. Ongwen, comandante del Lord’s Resistance Army, ricercato dal 2011, si sarebbe consegnato alle milizie Seleka nella Repubblica Centrafricana all’inizio dell’anno ed è stato poi affidato alla custodia statunitense nel Paese.

L’Uganda ha dato l’ok per il processo. Con la cattura di Ongwen, resta solo il leader Joseph Kony in fuga. Il gruppo ribelle, attivo dall’87, è accusato di massacri, sequestri e mutilazioni, oltre all’utilizzo di bambini soldato e schiavi.

Nel 2013, Washington aveva offerto una taglia di 5 milioni di
dollari per chi avesse fornito notizie su Ongwen.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Aumenta il bilancio del massacro nella scuola in Uganda, al confine con il Congo: le vittime sono 42

Attacco islamista in Uganda, recuperati i corpi di 41 persone

Israele, la Corte di Giustizia decide sull'occupazione dei Territori palestinesi