This content is not available in your region

Strage a Charlie Hebdo. Hollande: "È terrorismo, ma reagiremo"

Access to the comments Commenti
Di Euronews
euronews_icons_loading
Strage a Charlie Hebdo. Hollande: "È terrorismo, ma reagiremo"

Il presidente francese François Hollande è arrivato immediatamente sul luogo dell’attentato e ha parlato ai giornalisti: “Si tratta di un atto di eccezionale barbarie quello che è stato commesso a Parigi contro un giornale. Un giornale, ovvero l’espressione della libertà. Contro dei giornalisti che hanno sempre cercato di dimostrare che potevano agire in Francia per difendere le loro idee e per avere, giustamente, questa libertà che è protetta dalla repubblica.
C’erano anche dei poliziotti a proteggerli. Questi giornalisti e questi polizioti sono stati assassinati in modo infame. Abbiamo attivato il piano antiterrorismo al massimo livello e intrapreso le azioni per ritrovare gli autori di questi atti. Saranno ricercati per tutto il tempo necessario per poterli arrestare e tradurre di fronte alla giustizia ed essere condannati. La Francia oggi è sotto choc. Lo choc qi un attentato. Perché di questo si tratta: un attentato terroristico.
Regiremo come sappiamo, con fermezza ma anche preservando la nostra unità nazionale.