EventsEventi
Loader

Find Us

FlipboardLinkedin
Apple storeGoogle Play store
PUBBLICITÀ

Haiti: ''Elezioni libere'', nuova potesta a Port-au-Prince

Haiti: ''Elezioni libere'', nuova potesta a Port-au-Prince
Diritti d'autore 
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button

La protesta antigovernativa di sabato a Port-au-Prince ha lasciato sul terreno un morto. Elezioni libere, le dimissioni del presidente Michel

PUBBLICITÀ

La protesta antigovernativa di sabato a Port-au-Prince ha lasciato sul terreno un morto. Elezioni libere, le dimissioni del presidente Michel Martelly e del premier Laurent Lamothe: sono queste le richieste dei manifestanti nella capitale di Haiti. Ci sono stati scontri con la polizia accusata di uccidere le persone.

L’opposizione haitiana mobilita di nuovo la piazza per mettere fine alla lunga crisi politica nel Paese. Per uscire dallo stallo, il governo ha nominato una commissione che tra le raccomandazioni ha inserito le dimissioni del premier.

Haiti aspetta le elezioni dal 2011. In un discorso alla nazione, Martelly ha detto che il premier Laurent Lamothe è pronto a sacrificarsi e a lasciare senza dire pero’ se e quando lo farà.

Il governo ha rinviato le elezioni parlamentari e comunali previste il 26 ottobre, senza fissare una nuova data. Il mandato del parlamento scade il 12 gennaio. Martelly a quel punto governerebbe per decreto.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Nuova Caledonia: rimpatriati i turisti, sette i morti per gli scontri nell'arcipelago

Cosa pensano i georgiani della nuova legge sull'influenza straniera?

Proteste in Nuova Caledonia, arrivato Macron: la visita del presidente "senza limiti di tempo"