EventsEventi
Loader

Find Us

FlipboardLinkedin
Apple storeGoogle Play store
PUBBLICITÀ

Leggende antiche e altre dimensioni diventano materie scolastiche

Leggende antiche e altre dimensioni diventano materie scolastiche
Diritti d'autore 
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
PUBBLICITÀ

Spesso sentiamo parlare di elfi, ufo o ninja. Ora sono diventati anche oggetti di studio a scuola. Facciamo un giro del mondo alla scoperta di esperienze educative inusuali.

Giappone: sulle orme dei ninja

I ninja sono spie leggendarie dell’antico Giappone, diventate famose durante l’età feudale per la loro capacità di camuffarsi per sparire in pieno giorno. Oggi restano pochi testi scritti sulle loro abilità e la loro filosofia. La leggenda continua ed è popolare in tutto il mondo. In Giappone abbiamo visitato una scuola ninja, a Yokohama, vicino Tokyo.

Gli studenti imparano ad affrontare i pericoli. La concentrazione e l’esame delle circostanze sono molto importanti. “Insegniamo ai nostri studenti a valutare le condizioni esterne e come usare le loro conoscenze di sopravvivenza per affrontare situazioni difficili”, spiega il direttore Masaaki Ikebe. “In questo modo abbiamo l’obiettivo di formare persone complete”.

Usa: investigatori di Ufo

Nel deserto dell’Arizona, tre persone prendono parte all’ultima fase per entrare in un gruppo di investigatori di Ufo. Il loro istruttore è Chuck Modlin, ex scienziato capo della marina statunitense e ora consigliere tecnico di MUFON, the Mutual UFO Network, una delle principali organizzazioni di questo tipo al mondo. Gli investigatori si cimentano con strumenti come distanziometri laser o contatori di radiazioni.

Dopo aver studiato un manuale ed aver risposto a un test con un centinaio di quesiti, i candidati si spostano sul campo per esaminare fatti inspiegabili. Decine di nuovi avvistamenti vengono segnalati ogni settimana sul sito MUFON. Sono oltre un migliaio al mondo gli investigatori di UFO, 550 sono impegnati a seguire dei casi.

“Vediamo persone con un grande interesse ed è a questo tipo di persone che ci rivolgiamo trasmettendo conoscenze scientifiche in modo che possano indagare”, afferma Chuck Modlin. “Più persone vengono formate più la nostra scienza si perfeziona, più fatti raccogliamo, più competenti diventiamo”.

Islanda: un elfo come vicino

Per molti in Islanda gli elfi sono personaggi reali e sono stati addirittura modificati progetti edilizi per evitare di danneggiare le rocce dove si racconta che abitino questi esseri. Hafnarfjörður, il paese degli elfi, è una destinazione popolare per chi studia vecchie e nuove storie su questi abitanti delle rocce.

Per circa quarant’anni, Magnus Skarphéðinsson ha raccolto cimeli e storie sugli elfi intervistando oltre 700 islandesi che ritengono di essere entrati in contatto con queste creature. Ventisei anni fa ha avviato una scuola sugli elfi per scherzo. Ma quando si è reso conto dell’interesse che suscitava, dallo scherzo è passato alle cose serie.

“Più ti avvicini più diventano visibili. Chi racconta di averli incontrai ha stretto loro la mano, li ha abbracciati, li ha visti chiaramente come vedono me”, dice Magnus Skarphéðinsson.

Learning World Facebook

Learning World Twitter

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Giappone: in novemila al tradizionale festival dell'uomo nudo

Seta dorata e antica tessitura in mostra in Qatar

Dalla danza delle spade al teatro moderno, le arti performative prosperano in Qatar