ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Aurora Velez

Aurora Velez
Dimensioni di testo Aa Aa

Era a 45 chilometri da Phnom Pehn, in Cambogia, che abbiamo incontrato questa ragazzina: si chiamava Ban Shrei Pitch.
 
Una bambina di 13 anni, lo sguardo triste ma pieno di determinazione.
 
Abitava in una piccola capanna di legno costruita su terra battuta. 
 
I suoi genitori erano morti e lei, come molte altre ragazzine della sua età, era stata obbligata a lavorare da quando aveva 8 anni nei campi di gelsomino. Il suo fratellastro, malato, non poteva occuparsi di lei.
 
Ma grazie a un colpo di fortuna Ban Shrei era stata ammessa alla scuola Happy Chandara, dove aveva studiato il khmer, il francese e l’inglese. Nel fine settimana tornava a casa dal fratellastro.
 
Mentre la intervistavo mi aveva detto con convinzione: “Farò l’interprete o il medico”.
 
L’abbiamo accompagnata a casa.
 
Non avevano nulla da mangiare, eppure ci hanno offerto i frutti dell’unico albero del giardino e un braccialetto di gelsomino.
 
Venti secondi di reportage, un abbraccio sincero, una speranza condivisa. Mi sono rimasti dentro, con un segno indelebile, per tutta la vita.
 
 

Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.