ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Il piano di ristrutturazione di Siemens convince gli investitori

Lettura in corso:

Il piano di ristrutturazione di Siemens convince gli investitori

Il piano di ristrutturazione di Siemens convince gli investitori
Dimensioni di testo Aa Aa

Sui mercati finanziari europei in calo, l’ambizioso programma di ristrutturazione di Siemens è piaciuto agli investitori.

Il titolo del gigante tedesco dell’elettronica, prima capitalizzazione alla borsa di Francoforte, ha chiuso in rialzo dell’1,8% grazie anche ai risultati trimestrali superiori alle attese.

Nei prossimi due anni il gruppo ridurrà i costi di sei miliardi di euro, due milioni in piu’ di quanto previsto in un primo tempo. Un progetti ambizioso cui si aggiunge un piano di riduzione dei posti di lavoro.

Siemens cederà inoltre gli asset in deficit, tra cui le lampade a raggi Uva, per investire nelle attività piu’ interessanti a livello di margine operativo. Va in questo senso l’acquisizione del costruttore belga di software di simulazione industriale Lms International.

Siemens costruisce treni, centrali elettriche, strutture per lo sfruttamento dell’energia eoliche, ma anche di impianti destinati agli ospedali e ha limitato il calo degli utili nel quarto trimestre. Ma a livello annuo il gruppo è stato vittima della crisi: la domanda è in calo del 10% nel 2012

I costi della ristrutturazione dovrebbero far diminuire gli utili nel 2013, ma Siemens punta a un margine operativo del 2014 del 12,5% contro il 9,5% attuale.

Nell’attesa per assiccurare gli investitori Siemens ha confermato il proprio dividendo di 3 euro per azione .