EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
Gare do Oriente a Lisbona, Portogallo.
Gare do Oriente a Lisbona, Portogallo. Diritti d'autore Canva
Diritti d'autore Canva
Diritti d'autore Canva

Anversa, Innsbruck, Madrid: quali sono le stazioni ferroviarie più belle d'Europa?

Di Angela Symons
Pubblicato il
Condividi questo articolo
Condividi questo articoloClose Button

Da una "cattedrale ferroviaria" a una mostra d'arte sotterranea: programmate il vostro prossimo viaggio in treno in una di queste stazioni europee

PUBBLICITÀ

Potreste essere tentati di pianificare la vostra prossima avventura in treno in base alle numerose nuove tratte ferroviarie che stanno nascendo in tutta Europa. Ma se vi dicessimo che potete vivere il fascino del viaggio in treno senza nemmeno lasciare la stazione? Da una storica "cattedrale ferroviaria" a un'installazione d'arte sotterranea, ecco le stazioni ferroviarie più belle d'Europa da visitare durante i vostri viaggi.

Antwerpen-Centraal in Antwerp, Belgium.
Antwerpen-Centraal in Antwerp, Belgium.Canva

Antwerpen-Centraal ad Anversa, Belgio: un tempio dei trasporti

La stazione ferroviaria principale di Anversa è uno dei più importanti nodi di trasporto del Belgio, con servizi ad alta velocità per Amsterdam, Parigi e Marsiglia. È un edificio eclettico progettato dall'architetto belga Louis Delacenserie alla fine del XIX secolo, che si è ispirato allo stile neorinascimentale, all'Art Nouveau e al barocco.

L'ampia cupola che sovrasta la sala d'attesa ha fatto guadagnare alla stazione il soprannome di Spoorwegkathedraal (cattedrale ferroviaria). Marmi, colonne imponenti e intricati lavori in ferro incorniciano l'orologio della stazione, per poi lasciare il posto alle sale dei treni con alti soffitti in vetro, originariamente progettate per dissipare il fumo delle locomotive a vapore.

Hungerburg Station in Innsbruck, Austria.
Hungerburg Station in Innsbruck, Austria.Canva

Stazione di Hungerburg a Innsbruck, Austria: una meraviglia alpina

Dal centro di Innsbruck al punto di partenza della funivia Seegrube: la funicolare di Hungerburg attraversa quattro stazioni progettate dallo studio londinese Zaha Hadid Architects.

La futuristica stazione di Hungerburg si staglia sullo sfondo naturale del parco alpino del Karwendel, offrendo una porta d'accesso ai sentieri escursionistici, alle piste da sci e alle montagne dell'Austria. Il suo tetto di vetro curvo sembra fluttuare, con la sua superficie fluida e ghiacciata che imita le montagne in lontananza.

Estación de Atocha in Madrid, Spain.
Estación de Atocha in Madrid, Spain.Canva

Estación de Atocha a Madrid, Spagna: una giungla tropicale

La stazione ferroviaria più trafficata della Spagna è imponente ma non particolarmente notevole dall'esterno. È l'interno che lascia a bocca aperta, grazie a una serra tropicale. Prima di recarvi al moderno capolinea per prendere un treno ad alta velocità per Barcellona, Malaga o Alicante, prendete un caffè e ammirate il lussureggiante giardino che riempie la parte vecchia e abbandonata della stazione.Con migliaia di piante e fiori provenienti da ogni angolo del mondo, vi darà un senso di serenità mentre intraprendete il vostro viaggio.

Gare do Oriente in Lisbon, Portugal.
Gare do Oriente in Lisbon, Portugal.Canva

Gare do Oriente a Lisbona, Portogallo: una meraviglia modernista

Dalle tortuose strade di Alfama alle bancarelle del Time Out Market: a Lisbona non mancano gli angoli da esplorare. Ma chi arriva nella capitale portoghese in treno potrà assistere a uno spettacolo meno conosciuto: la Gare do Oriente.

Progettato dall'architetto spagnolo Santiago Calatrava, questo hub per il trasporto è stato costruito in tempo per l'Expo '98. Con il suo reticolo di vetro e metallo, la struttura modernista cattura l'occhio: ospita una stazione della metropolitana, linee ferroviarie regionali e per pendolari ad alta velocità, una stazione degli autobus e un centro commerciale.

King's Cross Station in London, England.
King's Cross Station in London, England.Canva

Stazione di King's Cross a Londra, Inghilterra: una lezione di restauro

La stazione di King's Cross a Londra è classificata di grado I, a testimonianza della sua eccezionale importanza architettonica e storica. Questo ha reso la sua trasformazione moderna ancora più impegnativa, e impressionante.

Uno spettacolare tetto a forma di onda sovrasta l'atrio occidentale. È stato inaugurato insieme alla facciata originale, meticolosamente restaurata, in tempo per le Olimpiadi del 2012.

Il progetto ha dato il via alla riqualificazione dell'intera area negli ultimi dieci anni, facendo sì che la stazione sia conosciuta come qualcosa di più di una porta verso il nord e della sede del binario 9 ¾ di Harry Potter.

Toledo Station in Naples, Italy.
Toledo Station in Naples, Italy.Canva

Stazione Toledo a Napoli, Italia: arte sotto le strade della città

Un mare scintillante di mosaici blu nel sottosuolo di un antico quartiere di Napoli ha dato un'iniezione di creatività alla zona. Raggiungibile con una scala mobile di 40 metri, la stazione della metropolitana Toledo fa parte del progetto Stazioni dell'Arte della città, che ha visto architetti e designer di fama internazionale lasciare il proprio segno nelle stazioni della Linea 1 della metropolitana. Prima di raggiungere le profondità della stazione, ispirate all'oceano, si scende tra mosaici della storia della città e display giallo sole.

São Bento in Porto, Portugal.
São Bento in Porto, Portugal.Canva

São Bento a Porto, Portogallo: azulejos abbaglianti

Il Portogallo è noto per le sue piastrelle, chiamate azulejos. Alcune delle più impressionanti si trovano nella stazione ferroviaria di São Bento, a Porto. Circa 22.000 piastrelle compongono i suoi pannelli di 551 metri quadrati, che raffigurano scene della storia portoghese e di vita rurale. Sono state progettate e dipinte dal famoso artista e ceramista Jorge Colaço e inaugurate nel 1903.

Rotterdam Centraal Station in Rotterdam, the Netherlands.
Rotterdam Centraal Station in Rotterdam, the Netherlands.Canva

Stazione Rotterdam Centraal a Rotterdam, Paesi Bassi: un centro sostenibile

Dopo essere stata distrutta dai bombardamenti della Seconda Guerra Mondiale, Rotterdam si è lanciata a capofitto nel futuro e ha abbracciato un design moderno. L'ultima incarnazione della Centraal Station, inaugurata nel 2014, presenta un'imponente facciata in vetro e metallo che lascia il posto a un interno in legno caldo e accogliente.

Le banchine, che ospitano i treni ad alta velocità per Amsterdam, Bruxelles e Parigi, sono inondate di luce dai soffitti in vetro, dotati di uno dei più grandi progetti solari in Europa. A rendere la stazione ancora più ecofriendly c'è un parcheggio per oltre 5.000 biciclette.

Condividi questo articolo

Notizie correlate