This content is not available in your region

Dalla laguna rosa alle torri medievali: le gemme nascoste di Torrevieja

Dalla laguna rosa alle torri medievali: le gemme nascoste di Torrevieja
Diritti d'autore  euronews   -  
Di Naomi Lloyd

La Costa Blanca spagnola è nota soprattutto per il suo clima mediterraneo, le belle spiagge e gli sport acquatici. Vicino ad Alicante c'è la località turistica di Torrevieja. In questo episodio di Explore scopriamo il lato meno conosciuto della città balneare, dai percorsi di trekking e ciclismo in una splendida riserva naturale al sorprendente patrimonio culturale della città.

Patrimonio nascosto

Torrevieja in spagnolo significa "torre vecchia": la città infatti prende il nome da una torre di avvistamento costruita per difendersi dagli attacchi dei pirati nel Medioevo. Sebbene la torre originale non esista più, i visitatori possono esplorare la sua "gemella", la ben conservata Torre del Moro, situata lungo la strada costiera che porta fuori dalla città. I vacanzieri che si allontanano dalle spiagge e salgono sulla collina sono ricompensati da viste spettacolari sulla costa e sul Mediterraneo.

Torrevieja nacque come villaggio di pescatori e la statua della città, la Bella Lola, onora le mogli dei pescatori e dei marinai dispersi in mare. "La Bella Lola rappresenta le lunghe attese e l'incertezza - spiega la guida turistica locale Maria José Minguez Mateo -. L'attesa che le persone amate tornassero da quei lunghi viaggi. Viaggi da cui a volte tornavano, ma a volte no, purtroppo".

Euronews
La statua della Bella LolaEuronews

La famiglia di Maria José vive a Torrevieja da generazioni e lei si impegna con passione a condividere i tesori della sua città natale. "Ci sono molte cose interessanti da vedere a Torrevieja - dice Maria José -. Se si va nel centro della città, c'è la chiesa dell'Immacolata Concezione con la sua piazza, poi ci sono le strade pedonali e il casinò, che è un edificio emblematico, molto bello".

**FOTO DELLA CHIESA** 00:26

Chiesa dell'Immacolata Concezione a Torrevieja

Il sale, una risorsa con una lunga storia

Torrevieja è circondata da due splendide lagune naturali di acqua salata di colore rosa e verde, che formano le "Salinas" o saline. L'uso del sale qui risale all'epoca romana, ma fu all'inizio del XIX secolo che divenne il centro dell'industria salinara spagnola, trasformando il piccolo villaggio di pescatori di Torrevieja.

Oggi è il più grande produttore di sale in Europa, con oltre 600.000 tonnellate estratte all'anno. Gran parte di esso viene utilizzato per salare le strade del Nord Europa in inverno.

Euronews
Montagne di sale nella laguna rosa di TorreviejaEuronews

I visitatori possono prendere un treno turistico dal centro della città per vedere le sale e ammirare l'impressionante laguna rosa. La tonalità rosa, del tutto naturale, pare sia dovuta a una microalga che vive nell'acqua.

Pittoreschi percorsi naturalistici

Le saline si trovano all'interno di un meraviglioso parco naturale, il Parque Natural de las Lagunas de la Mata y Torrevieja, che è una riserva naturale protetta. È un paradiso per i ciclisti e gli escursionisti e offre diversi percorsi per esplorare l'ecosistema unico. 

Francisco José Martinez Garcia, direttore del parco, descrive le caratteristiche della flora e della fauna del parco: "Intorno alla laguna ci sono alcune piante molto speciali perché provengono da terreni molto salini, quindi queste piante costituiscono un habitat prioritario per l'Unione europea".

Euronews
Il parco naturale di TorreviejaEuronews

È anche un paradiso per gli amanti del birdwatching, dove vivono più di cento specie diverse, tra cui i fenicotteri. "Sull'isola, un'isola che abbiamo, possiamo vedere i fenicotteri che sono nati quest'anno perché sono un po' scuri, non hanno ancora acquisito quel colore rosa", spiega Francisco.

La deliziosa cucina locale

La visita alla regione di Valencia non è completa senza aver assaggiato le sue delizie culinarie. I ristoranti locali si riforniscono di frutta e verdura dalla Vega Baja, una grande pianura nell'entroterra di Torrevieja. Grazie al suo terreno fertile e al clima caldo tutto l'anno, è conosciuta come l'orto d'Europa.

Tutto ciò che viene servito è di produzione locale. La regione è famosa anche per il pesce e i frutti di mare e la paella locale è imperdibile. "Questa paella è tipica di Torrevieja, della Costa Blanca e della regione di Valencia - dice Manuel Patricio Perez Cisternas, cameriere di un ristorante a Torrevieja -. Paella di frutti di mare con vongole, gamberi, scampi e piccoli gamberetti sgusciati. È molto popolare tra i turisti".

Andare fuori dai sentieri più battuti a Torrevieja è un'esperienza appagante. Dalle splendide passeggiate nella natura all'affascinante storia, fino ai deliziosi piatti locali: questa parte della Costa Blanca ha tutto.