Niente corruzione per Babis. Assolto l'ex premier ceco in corsa alle presidenziali

Access to the comments Commenti
Di Euronews
L'ex premier ceco Andrej Babis è stato assolto dalle accuse di corruzione quattro giorni prima delle elezioni presidenziali in cui è candidato
L'ex premier ceco Andrej Babis è stato assolto dalle accuse di corruzione quattro giorni prima delle elezioni presidenziali in cui è candidato   -   Diritti d'autore  MICHAL CIZEK/AFP or licensors

A quattro giorni dalle presidenziali in cui è candidato, l'ex premier populista ceco Andrej Babis viene prosciolto dalle accuse di corruzione. Iniziato a settembre, il processo riguardava l'impiego di finanziamenti europei per la costruzione di un complesso alberghiero, comprensivo anche di uno zoo e di una fattoria, nota come "Il nido delle Cicogne". Babis, che si è sempre proclamato innocente, parlando di "accuse politicamente motivate", si è felicitato su Twitter dell'esito del processo, celebrandolo come conferma di un "sistema giudiziario indipendente". Per lui il pubblico ministero aveva chiesto una tre anni di detenzione con con la sospensione della pena e una multa di oltre 400.000 euro, sostenendo che il complesso di proprietà dell'ex premier non rientrasse nella categoria delle piccole e medie imprese e non potesse quindi beneficiare delle sovvenzioni europee. L'assoluzione rilancia la corsa di Babis al voto di venerdì e sabato, catapultandolo tra i favoriti insieme ai candidati della coalizione di centrodestra Petr Pavel e Danuse Nerudova.