La risposta russa alla politica europea in tempo di covid

La risposta russa alla politica europea in tempo di covid
Diritti d'autore JOHN THYS/AFP
Di Andrei Beketov
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Dopo il riavvicinamento con Washington, la Russia dice la sua a proposito della politica europea

PUBBLICITÀ

Euronews, Andrei Beketov: I leader dell'Unione europea discutono questa settimana dello stato delle relazioni con la Russia. L'alto rappresentante per la politica estera Josep Borrell ha già presentato i punti principali. Li analizziamo a Bruxelles con il rappresentante permanente della Russia presso l'UE, Vladimir Chizhov.

Vladimir Chizhov: "Non posso dire di essere felice di leggere questa comunicazione perché invece di suggerire qualcosa di positivo nelle nostre relazioni, qualcosa atteso da tempo, in qualche modo consolida la tendenza negativa a cui abbiamo assistito ultimamente".

Andrei Beketov: Diamo un'occhiata ai dettagli di questa strategia. L'Unione Europea usa tre verbi per questo: respingere, vincolare e coinvolgere. Il Cremlino cercherà di evitare di essere accusato di violazioni dei diritti umani?

Vladimir Chizhov: "Queste sono solo belle parole. L'Europa non dovrebbe essere guidata da certi slogan, perché il nostro rapporto si sta evolvendo".

Andrei Beketov: Bruxelles vuole limitare Mosca nel suo tentativo di minare gli interessi dell'Unione Europea.

Vladimir Chizhov: "Vincolare in cosa e come? è un passo che non porta da nessuna parte, perché non dà un'agenda positiva nei rapporti con il mio Paese. È un male per la politica internazionale perché continuiamo a considerare l'Unione europea come un elemento importante sulla scena politica e sulla scena economica globale, ovviamente, e uno dei poli in questo nuovo mondo multipolare".

Andrei Beketov: Il presidente Biden ha visitato Bruxelles e ha detto all'Europa che l'America è di ritorno.

Vladimir Chizhov: "Anche la Russia è tornata, e la Russia è tornata da un po'. Ignorare la Russia o cercare di isolare la Russia non ha mai aiutato nessuno nel corso dei secoli".

Andrei Beketov: anche l'Unione Europea usa il verbo “impegnarsi” con la Russia. Questo è un terzo verbo in questa triade. Quali aree di collaborazione vedete?

Vladimir Chizhov: "Parliamo di problemi sanitari: combattiamo assieme la pandemia".

Andrei Beketov: Spera che il (vaccino) Sputnik V venga approvato nell'UE?

Vladimir Chizhov: "Questo sarà l'unico risultato logico di tutti gli sforzi che si svolgono in quella direzione".

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Difesa: l'Ue va verso l'acquisto congiunto di armi, "bisogna mettere il turbo" dice von der Leyen

Yulia Navalnaya: "Per sconfiggere Putin, smettete di essere noiosi e innovate"

L'Ue rischia di diventare complice delle morti di migranti in mare a causa di Frontex