L'Europa riapre al turismo

Schiphol airport, Amsterdam
Schiphol airport, Amsterdam Diritti d'autore REMKO DE WAAL/AFP
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Con l'operazione vaccinale che avanza spedita in tutto il mondo l'Europa si aspetta di nuovo i turisti quest'estate

PUBBLICITÀ

Il rilancio dell'attività turistica europea è appena iniziato. Con il lancio delle vaccinazioni che sta guadagnando terreno e la stagione estiva dietro l'angolo, gli aeroporti si stanno preparando e Bruxelles non fa eccezione.

Dopo un calo di 14 mesi, viene costruita una nuova infrastruttura nella speranza che i turisti completamente vaccinati da Pechino a Boston si riverseranno in Europa dopo la decisione europea di consentire loro l'ingresso.

A osservare da vicino la situazione c'è l'industria aeronautica europea, che ha vissuto il suo anno peggiore a memoria d'uomo.

Dice Agnes Leroux, di Airlines for Europe: "Avevamo 14.000 collegamenti, siamo scesi a 6000, quindi abbiamo davvero bisogno di tutti quei collegamenti perché ciò significa, per viaggiare quest'estate, dover fare uno o due scali ... Idealmente, vogliamo ripristinare la massima connettività".

Per Agnes Leroux, la sfida sarà assicurarsi che i viaggiatori possano spostarsi senza problemi e senza troppi ritardi durante l'imbarco a causa di tante scartoffie da compilare.

Continua Agnès Leroux, di Airlines for Europe: "Abbiamo un mosaico di leggi in tutta Europa. La crisi ha dimostrato ancora una volta che la solidarietà e l'uniformità non sono ancora arrivate. Quello che abbiamo detto e che ora è scientificamente dimostrato è che viaggiare in aereo è sicuro. Le compagnie aeree e gli aeroporti hanno messo in atto molti protocolli sanitari. Quindi è sicuro e incoraggiamo tutti voi a riprendere l'aereo per le vacanze estive".

Il settore del turismo, spazzato via anche dalla pandemia, accoglie con favore la notizia di consentire ai titolari di passaporto extra UE di arrivare in Europa.

Afferma Eduardo Santander, Direttore esecutivo, European Travel Commission: "Si tratta di una grande notizia per il settore, sia gli Stati Uniti d'America che la Cina sono i maggiori mercati di provenienza dall'Unione Europea, anche in termini di spesa, in termini di fedeltà alle destinazioni. Quindi stiamo parlando di turismo della diaspora da noi per diversi come l'Irlanda, ma anche in Germania, un'attesa molto, moltissima per il ritorno dei turisti americani. Molte destinazioni si stanno concentrando molto su di loro così come con la Cina, sai, negli ultimi anni sono stati investimenti pesanti, investimenti pesanti in Cina per soddisfare il viaggiatore cinese".

Scatti della soleggiata Spagna, spiagge, ecc. Europa meridionale. Oltre a cinesi e americani, anche l'Europa continentale spera di accogliere i British, la maggior parte dei quali avrà il doppio vaccino entro l'estate. Nel 2019, 19 milioni di turisti britannici sono andati in Spagna in vacanza. E il governo spagnolo spera di richiamarli indietro con la loro nuova campagna da 8 milioni con lo slogan "You Deserve Spain", la Spagna te la meriti.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Atene, meeting dell'Organizzazione Mondiale del Turismo: boom a luglio (o a settembre)

Mancano cento giorni alle elezioni europee: voce agli elettori

Difesa: l'Ue va verso l'acquisto congiunto di armi, "bisogna mettere il turbo" dice von der Leyen