Caso di Covid-19 nello staff di Charles Michel: rinviato il Consiglio europeo del 24-25 settembre

Il presidente del Consiglio europeo Charles Michel
Il presidente del Consiglio europeo Charles Michel Diritti d'autore YIANNIS KOURTOGLOU/AFP or licensors
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Il vertice straordinario era stato convocato per discutere di mercato unico, politica industriale e trasformazione digitale, nonché di relazioni esterne, in particolare le relazioni con la Turchia e con la Cina

PUBBLICITÀ

La riunione straordinaria del Consiglio europeo in programma il 24 e 25 settembre è stata rinviata a causa di un caso di Covid-19 nello staff del presidente Charles Michel.

Michel ha deciso di posticipare il vertice all'1 e 2 ottobre. Lo ha annunciato il suo portavoce su Twitter.

Il presidente del Consiglio europeo ha saputo oggi che uno degli ufficiali addetti alla sua sicurezza, col quale è stato in stretto contatto all'inizio della scorsa settimana, è risultato positivo al Covid-19.

Michel, sottoposto regolarmente ai test, ieri è risultato negativo, ma nel rispetto delle regole del Belgio da oggi è in quarantena.

Il vertice è stato convocato per discutere di mercato unico, politica industriale e trasformazione digitale, nonché di relazioni esterne, in particolare le relazioni con la Turchia e con la Cina.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Il premier Johnson chiede ai britannici di accettare nuove restrizioni

Impossibile lavorare con gli "amici di Putin" dopo le elezioni europee, dice von der Leyen

Gaza, le famiglie degli ostaggi chiedono aiuto all'Ue: "Il nostro governo non ha fatto abbastanza"