Dall'Ue in arrivo sanzioni per il regime di Lukashenko

Dall'Ue in arrivo sanzioni per il regime di Lukashenko
Diritti d'autore Kay Nietfeld/(c) Copyright 2020, dpa (www.dpa.de). Alle Rechte vorbehalten
Diritti d'autore Kay Nietfeld/(c) Copyright 2020, dpa (www.dpa.de). Alle Rechte vorbehalten
Di Elena Cavallone
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

I ministri degli esteri dell'UE hanno concordato l'introduzione di misure graduali volte a colpire 20 persone dell'entourage del presidente bielorusso

PUBBLICITÀ

Dopo settimane di crescenti proteste, un presidente sempre più ribelle e una Russia sempre più coinvolta, ministri degli esteri dell'UE a Berlino hanno tentato di delineare la strategia europea sul caso Bielorussia.

Durante la riunione nella capitale tedesca venerdì hanno concordato l'introduzione di sanzioni graduali contro più di una dozzina di individui legati al regime di Lukashenko.

L'elenco iniziale era breve, fa sapere l'alto rappresentante dell'UE Josep Borrell, ma poi è stato esteso fino a includere 20 persone e probabilmente aumenterà ancora nei giorni successivi.

Secondo gli analisti le sanzioni saranno efficaci solo se applicate correttamente, il che significa che dovrebbero raggiungere più di cinque o dieci persone e concentrarsi sui funzionari più vicini al leader bielorusso.

Il presidente Lukashenko ha minacciato di rispondere interrompendo le rotte di transito e boicottando i porti lituani, mentre per Svetlana Tikhanovskaya, leader dell'opposizione, è chiaro che non saranno le sanzioni a portare cambiamenti, ma solo il popolo bielorusso.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Russiagate, Metsola: Parlamento Ue pronto a revocare l'immunità degli eurodeputati coinvolti

Consiglio Affari Esteri Ue: Borrell, ok a estensione sanzioni per missili e droni iraniani

Ucraina: Crescono gli appelli ai Paesi Ue per aumentare le donazioni di sistemi di difesa aerea