Scandalo emissioni auto: la colpa è anche della Commissione europea

Scandalo emissioni auto: la colpa è anche della Commissione europea
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button

Pubblicata martedi la relazione del comitato del Parlamento europeo incaricato di indagare sullo scandalo delle emissioni

PUBBLICITÀ

Gli eurodeputati puntano il dito contro la Commissione europea. Nella relazione pubblicata martedi a seguito di un’indagine durata un anno, il comitato parlamentare incaricato di far luce sullo scandalo delle emissioni delle automobili chiede controlli più severi e l’ attuazione delle norme a livello europeo.
“Questo scandalo si sarebbe potuto evitare -spiega Gerben-Jan Gerbrandy, corelatore del testo – se gli Stati membri e l’Unione europea avessero semplicemente seguito la normativa esistente. Questa è una conclusione molto dolorosa e vi prego di rendervi conto che le maggiori vittime di questo scandalo non sono la Volkswagen o i proprietari delle auto, ma le persone che si trovano nelle strade, dove circolano tutte queste auto che superano i livelli di emissione di 20, 30, 40 volte i limiti consentiti dalla legge “.
Secondo i parlamentari è necessaria l’adozione di una nuova procedura di omologazione e un test per misurare le emissioni che si avvicini il più possibile alle condizioni reali, in modo da ridurre le discrepanze tra i livelli registrati in laboratorio e quelli riscontrati su strada.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Le quattro tecnologie che l'Ue vuole proteggere dalla Cina

Il Parlamento europeo vuole regole più severe per tutelare la libertà di stampa nell'Ue

"La Russia ha tradito la popolazione armena del Nagorno-Karabakh", dice Charles Michel