EventsEventiPodcasts
Loader

Find Us

PUBBLICITÀ

Scontro in Europa su agenda immigrazione, Renzi evoca un piano B

Scontro in Europa su agenda immigrazione, Renzi evoca un piano B
Diritti d'autore 
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button

È scontro in Europa sul tema immigrazione – un blocco di Paesi rifiuta categoricamente l’idea di redistribuire tra i diversi Stati membri 40mila

PUBBLICITÀ

È scontro in Europa sul tema immigrazione – un blocco di Paesi rifiuta categoricamente l’idea di redistribuire tra i diversi Stati membri 40mila migranti. Il rischio è un annacquamento della proposta – da misura obbligatoria a meccanismo volontario, un chiaro compromesso al ribasso che il Premier Renzi denuncia in una lunga intervista al Corriere della Sera. Evocando un piano B che potrebbe significare far fuoriuscire i profughi dall’Italia in rappresaglia alla mancata solidarietà.

Natasha Bertaud, portavoce della Commissione europea

“Abbiamo visto le dichiarazioni del Premier Renzi, ma non siamo a conoscenza di nessun piano B”, fanno sapere dalla Commissione europea. “Alcuni pensano che la nostra proposta sia insufficiente, altri che vada troppo oltre; per noi rappresenta il giusto equilibrio e la difenderemo”.

Al Consiglio affari interni questo martedì a Lussemburgo è troppo presto per una conta sull’agenda immigrazione, ma ci si aspetta un intenso dibattito, in attesa che i leader diano un indirizzo politico nel Vertice di fine mese.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

L'incontro tra Le Pen, Salvini e i leader di estrema destra per discutere della coalizione europea

Belgio, il presidente della Nuova alleanza fiamminga nominato informatore

Francia, Eric Ciotti espulso dal partito dei Repubblicani per essersi alleato con l'estrema destra