Belgio: Sciopero contro l'austerità, Bruxelles paralizzata

Belgio: Sciopero contro l'austerità, Bruxelles paralizzata
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button

In Belgio la regione di Bruxelles è paralizzata da uno sciopero generale. Cancellazioni e ritardi anche all’aeroporto internazionale di Zaventem

PUBBLICITÀ

In Belgio la regione di Bruxelles è paralizzata da uno sciopero generale. Cancellazioni e ritardi anche all’aeroporto internazionale di Zaventem. Fermi autobus, treni e metropolitane. I sindacati protestano contro le riforme al’insegna dell’austerità del nuovo governo.

Spiega Philippe Peers, segretario del sindacato CGSP: “Stanno attaccando i lavoratori e allo stesso tempo fanni regali alle grandi aziende, ai ricchi. Non possiamo accettarlo”

In centro, in assenza di trasporti pubblici il traffico è stato congestionato dalle auto, molti sono andati al lavoro in bicicletta o a piedi.

“E’ una protesta che ha creato difficoltà a chi lavora e a tutti gli abitanti di Bruxelles.”-spiega un cittadino.

“Lo sciopero è sempre una buona opzione se si è sa quello per cui si sta combattendo. Non voglio arrabbiarmi. La nostra vita continua e noi andiamo al lavoro a piedi “- risponde un altro.

E la protesta continuerà la prossima settimana, previste mobilitazioni lunedi’ prossimo, sottolinea il corrispondente di Euronews Sandor Zsiros:

“Questa stazione della metropolitana che di solito è piena, oggi è deserta. I sindacati dicono che se il governo non ritirerà le misure di austerità, ad essere paralizzata la prossima settimana non sarà solo la regione di Bruxelles, ma tutto il Belgio.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

State of the Union: Decisioni su clima, trasparenza e migrazione

Indagini in Belgio sulla rete di influenza russa sospettata di aver pagato gli eurodeputati

Persi 33 milioni di euro all'ora, le ong: "Fate pagare più tasse agli ultra ricchi"