EventsEventiPodcasts
Loader
Find Us
PUBBLICITÀ

I rimorsi di Juncker sulla Brexit

I rimorsi di Juncker sulla Brexit
Diritti d'autore 
Di Euronews
Pubblicato il
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Il presidente della Commissione europea ammette che avrebbe dovuto avere un ruolo maggiore nella politica interna per evitare i risultati del referendum

PUBBLICITÀ

È disgustoso, cosi il presidente della Commissione europea, Jean-Claude Juncker, ha etichettato i recenti commenti sulla TV di stato polacca che paragonava il presidente del consiglion europeo,Donald Tusk, ai dittatori Stalin e Hitler.

"Se ciò è possibile, è dovuto all'atmosfera politica generale del paese. Non mi piace e trovo queste osservazioni assolutamente inaccettabili, sono disgustose".

Juncker si è espresso a pochi giorni dal vertice europeo Sibiu, dove i leader discuteranno delle strategie per il futuro del blocco. Ma sulla Brexit lascia trapelare dei rimorsi.

"È stato un errore non intervenire nella politica interna e interferire, perché saremmo stati gli unici a poter contrastare le bugie che circolavano prima del referendum. Ho sbagliato a tacere in un momento importante".

Sebbene sia ancora parte dell'Unione europea, il Regno Unito non parteciperà al vertice a Sibiu, inizialmente concepito come il primo vertice dopo il divorzio tra Londra e Bruxelles.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Auto elettriche, litio inquinante e costoso: dal manganese allo zinco, ecco le alternative

Elezioni europee: le sfide per le banche europee

La Bce taglia i tassi di interesse di 25 punti base