EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

"Austerity e più povertà". Il Regno Unito del dopo-Brexit secondo Osborne

"Austerity e più povertà". Il Regno Unito del dopo-Brexit secondo Osborne
Diritti d'autore 
Di Diego Giuliani
Pubblicato il
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Profezia a tinte fosche del Ministro delle finanze britanniche. Che poi prova a indorare la pillola: "Siamo in condizione di affrontare la situazione"

“Un paese più povero e che andrà incontro all’austerity”

PUBBLICITÀ

La Union Jack tornerà anche a sventolare alta come ha scritto il Sun, ma il Regno Unito che ha scelto di lasciare l’Europa sarà senza dubbio più povero e andrà incontro all’austerity.

"The country is going to be poorer" after #Brexit vote, says George Osborne.
Listen: https://t.co/tepOmeiFqdpic.twitter.com/Uz48Wnvghq

— BBC Radio 4 Today (@BBCr4today) 28 giugno 2016

In un’intervista a BBC Radio4 il Ministro delle finanze britannico George Osborne si lascia scappare una profezia a tinte fosche, ma dopo aver parlato di “inevitabili tagli alle spese e aumenti alle tasse per stabilizzare l’economia“prova a indorare la pillola, parlando di “realismo” e “rassicurazioni”. “Realismo – dice – rispetto alle sfide economiche che ora attendono il nostro paese. E rassicurazioni sul fatto che non potremmo trovarci in condizioni migliori per affrontarle. E questo grazie al lavoro che negli ultimi anni ha permesso di ricostruire la nostra solidità economica”.

Qui il podcast dell’intervento di George Osborne a BBC Radio4

I mercati europei riprendono fiducia: “Ma l’incertezza finirà solo con l’accordo tra Londra e Bruxelles”

Mercati e sterlina sembrano intanto riprendere fiducia e colore. Archiviato il profondo rosso delle ultime sedute, le principali piazze europee ampliano in chiusura i guadagni della mattinata, con Milano a guidare la volata con un +3,3% e Londra e Parigi sul filo del 2,6%.

Stocks, sterling fight back after Brexit https://t.co/Q5nq0f6WhHpic.twitter.com/JBOVBoKqOx

— Reuters TV (@ReutersTV) 28 giugno 2016

L’ombra di un rimbalzo tecnico suggerisce però di rimandare i festeggiamenti. “L’incertezza – mette in guardia Osborne – avrà fine solo quando ci sarà un accordo sui nuovi rapporti con l’Unione Europea”.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

"Tristezza" di Mario Draghi. Sulla Brexit un no comment di fatto

Standard & Poor's e le altre: la Brexit taglia la fiducia nel Regno Unito

Effetto Brexit sulla City: le grandi banche si preparano a lasciare Londra