EventsEventiPodcasts
Loader

Find Us

PUBBLICITÀ

Draghi: la Bce non si arrenderà davanti alla bassa inflazione

Draghi: la Bce non si arrenderà davanti alla bassa inflazione
Diritti d'autore 
Di Giacomo Segantini
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button

La Banca centrale europea non si arrenderà davanti alla bassa inflazione che da mesi ormai stringe nella sua morsa il blocco della moneta unica. La

PUBBLICITÀ

La Banca centrale europea non si arrenderà davanti alla bassa inflazione che da mesi ormai stringe nella sua morsa il blocco della moneta unica.

La promessa solenne è del presidente Mario Draghi, che sceglie proprio il “nido dei falchi” (quella Bundesbank tedesca che lo accusa di eccessivo interventismo) per sottolineare un punto fondamentale: i rischi di una mossa tardiva superano di gran lunga quelli di una manovra troppo precoce.

Tutto pronto, insomma, per un nuovo allentamento della politica monetaria dell’Eurotower, il quale potrebbe arrivare già a marzo sotto forma di un’espansione del piano di acquisto di titoli di Stato o di un ulteriore abbassamento del tasso sui depositi effettuati dalle banche (già in territorio negativo).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Auto elettriche, litio inquinante e costoso: dal manganese allo zinco, ecco le alternative

Elezioni europee: le sfide per le banche europee

La Bce taglia i tassi di interesse di 25 punti base