Giudice, una colonia felina non può essere spostata

Tribunale Catania, non va recato pregiudizio ad esseri viventi
Tribunale Catania, non va recato pregiudizio ad esseri viventi
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - CATANIA, 20 SET - Una colonia felina non può essere sfrattata. Lo ha stabilito il giudice del Tribunale di Catania, che ha così dato ragione a tre associazioni animaliste intervenute a supporto di una "gattara" di Gravina di Catania che con un'ordinanza era stata obbligata a spostare una colonia felina con l'ausilio dell'Asp dopo che una condomina aveva visto nei gatti della colonia, regolarmente registrata e con tanto di tutor, una limitazione del godimento della sua abitazione e del suo balcone. La tutor della colonia, assistita dal legale Margherita Mannino, aveva chiesto la modifica dell'ordinanza, sostenendo che il provvedimento si scontrava con il divieto per chiunque di maltrattare i gatti che vivono in libertà; il diritto dei felini a non essere spostati in altro habitat; il diritto ad essere curati e nutriti proprio nel luogo dove si sono stabiliti. I presidenti delle associazioni Vera Russo (Le Aristogatte), Emanuela Tosto (L'Altra Zampa) e Lucia Fiore (Pan) hanno deciso di intervenire nella causa pendente a tutela dell'integrità e salute della colonia felina, rappresentate dagli avvocati Floriana Pisani e Tania Cipolla. Per i legali il giudice ha emesso un "provvedimento unico nel suo genere avendo riconosciuto il legame fra colonia felina ed habitat", e chiarito che "lo spostamento della colonia felina possa, quantomeno in astratto, comportare un pregiudizio per gli animali". Il giudice ha chiarito che la disciplina invocata ovvero quella del mero prelievo dei cani vaganti e dei gatti sul territorio non è applicabile al caso delle colonie feline. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Gaza, "intesa" sui punti principali per un cessate il fuoco, ma Netanayahu non arretra su Rafah

L'Ue cerca nuove rotte commerciali dalla Cina: il Corridoio di mezzo attraverserà Caucaso e Turchia

Gaza, il re di Giordania a Israele: "Non si continui la guerra durante il Ramadan"