EventsEventiPodcasts
Loader

Find Us

PUBBLICITÀ

Giovani cubani mandati a morire in Ucraina

Image
Image Diritti d'autore NATALIA KOLESNIKOVA/AFP or licensors
Diritti d'autore NATALIA KOLESNIKOVA/AFP or licensors
Di Alberto De Filippis
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Erano coscritti con l'inganno per entrare nell'esrercito russo. L'organizzazione è stata smantellata dalle autorità dell'Avana

PUBBLICITÀ

Coscritti con l'inganno e mandati a morire in Ucraina. Le autorità cubane hanno arrestato 17 persone sospettate di essere collegate ad un giro di traffico di esseri umani "operante dalla Russia" che attirava giovani cubani inviandoli nell'esercito russo.

L'indignazione è stata causata dall'intervista di un blogger cubano su YouTube con due giovani che hanno affermato di essere stati ingannati. 

Non è stata resa nota la nazionalità degli arrestati, ma è stato sottolineato che tra gli arrestati figura anche il leader del gruppo.

Ai giovani cubani veniva promesso un lavoro in Russia, ma sul posto erano poi costretti ad arruolarsi nell'esercito convinti a firmare un contratto scritto in russo che non capivano.

Secondo i ragazzi intervistati dallo stesso blogger almeno 18 giovani cubani si sono trovati in una situazione del genere.

Russia e Cuba hanno un accordo di viaggio gratuito (senza visto).  Questo rende relativamente facile per i cubani cercare lavoro in Russia (se hanno soldi e desiderano attraversare metà del pianeta per arrivarci).

Le autorità russe non hanno ancora rilasciato alcun commento.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Cuba, in centinaia in fila per salire a bordo della fregata russa in visita a L'Avana

Russia, a Cuba sottomarino nucleare e navi: prova di forza di Putin per aiuti Usa all'Ucraina

Analisi: le navi russe schierate a Cuba sono una "dimostrazione di forza" di Putin