EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Moria di cefali a Castel Volturno, è giallo sulle cause

Interviene l'Agenzia regionale per la protezione dell'ambiente
Interviene l'Agenzia regionale per la protezione dell'ambiente
Diritti d'autore 
Di ANSA
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - CASTEL VOLTURNO (CASERTA), 31 AGO - È giallo a Castel Volturno per la morte di centinaia di cefali, che ieri, dopo essere risaliti a galla, hanno occupato ogni centimetro quadrato delle acque della darsena. Saranno oggi i tecnici dell'Arpac, l'Agenzia regionale per la protezione dell'ambiente, ad intervenire per effettuare campionamenti e analisi che dovranno chiarire le cause della moria, anche se si fanno ipotesi di scarichi illegali, ovviamente tutte da confermare, che sarebbero però avvalorate da un cattivo odore proveniente dalla darsena. Sulla vicenda è intervenuto anche il deputato dell'alleanza Verdi-Sinistra Francesco Emilio Borrelli. "Abbiamo allertato l'Arpac che a breve, dopo aver effettuato delle analisi, darà il responso sulla natura di questa strage di pesci. Al di là di quello che sarà il verdetto - aggiunge Borrelli - da troppi anni si vive un continuo saliscendi, una situazione sempre più altalenante per ciò che concerne il nostro mare e la qualità delle acque. Ora bisogna assolutamente far rientrare questa emergenza ambientale e capirne le cause". (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

VIDEO: Un attacco aereo russo colpisce un ecoparco nella regione di Kharkiv

Bombardieri russi e cinesi intercettati vicino all'Alaska, Mosca: parte della cooperazione militare

Herzog a Roma tra le proteste, Meloni: "Lavorare a soluzione due Stati, Italia vicina a Israele"