EventsEventiPodcasts
Loader

Find Us

PUBBLICITÀ

La Luna blu tornerà solo alla fine degli anni Trenta

Luna blu
Luna blu Diritti d'autore Alastair Grant/Copyright 2023 The AP. All rights reserved
Diritti d'autore Alastair Grant/Copyright 2023 The AP. All rights reserved
Di euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

La Luna blu si riferisce a un evento, alla sua frequenza di apparizione (Luna piena due volte in un mese), non è quindi legato al colore effettivo del pianeta

PUBBLICITÀ

Una superluna blu ha illuminato i cieli notturni la notte scorsa ed ha offerto una sorpresa celestiale per gli amanti delle stelle. Va detto subito che la Luna non è effettivamente blu.

Ma come mai si è parlato di  Luna blu? Una superluna significa che la Luna sta raggiungendo il punto della sua orbita in cui è più vicina alla Terra e quindi può essere osservata in tutta la sua astrale bellezza, sembra più grande e appare più brillante.

La Luna blu si riferisce a questo evento, alla sua frequenza di apparizione (Luna piena due volte in un mese). L’origine del termine è radicata nella lingua inglese, dove l’espressione once in a blue moon (letteralmente 'una volta ogni Luna blu') viene utilizzata per indicare un evento raro e insolito.

Le comparsate della Luna

Una Luna blu può verificarsi in due modi: una doppia Luna piena all’interno di un mese solare, o la terza Luna piena in una stagione che normalmente dovrebbe averne solo due. In media, si osserva una Luna blu approssimativamente ogni due o tre anni, ma la frequenza esatta può variare.

L’ultima volta che è stata vista una superluna blu è stata nel 2009. La prossima non accadrà fino al 2037 - secondo la NASA – quando ne avremo due nell’arco di tre mesi!

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Superluna Blu, i posti migliori per vederla in Europa

India sulla Luna, la prima passeggiata lunare del Rover Pragyaan

Spazio: Starlink lancia altri 22 satelliti in orbita, costellazione di seimila ripetitori