EventsEventiPodcasts
Loader
Find Us
PUBBLICITÀ

Mediterraneo: 623 migranti salvati dalla "Ocean Viking", sbarco a Porto Empedocle e Civitavecchia

Parola d'ordine: vivere. (12.8.2023)
Parola d'ordine: vivere. (12.8.2023) Diritti d'autore Sos Mediterranèe Italia
Diritti d'autore Sos Mediterranèe Italia
Di Cristiano TassinariEuronews - Ansa - Agenzie internazionali
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

"Ocean Viking", la nave di soccorso di "SOS Méditerranée", ha portato a termine la sua più grande operazione nel Mediterraneo, raccogliendo oltre 600 migranti in 15 interventi separati nel corso di 48 ore. 369 sono sbarcati a Porto Empedocle, gli altri lo faranno a Civitavecchia

PUBBLICITÀ

Nuovi sbarchi, dalla mezzanotte di sabato sulle coste siciliane.
390 migranti sono arrivati a Lampedusa, altri 324 a Pantelleria.

Sabato sera sono terminate le operazioni di soccorso per i 369 migranti arrivati a Porto Empedocle con la "Ocean Viking" e per i 60 soccorsi dalla nave "Astral" della Ong spagnola "Open Arms".

"Ocean Viking", la nave di soccorso di "SOS Méditerranée", ha portato a termine la sua più grande operazione nel Mediterraneo, raccogliendo 623 migranti in 15 interventi separati nel corso di 48 ore. 

Secondo l'Ong ci sono 15 bambini, 146 minori non accompagnati e 462 adulti.

La maggior parte delle operazioni si è svolta al largo della Tunisia.

Dopo lo sbarco dei 369 migranti a Porto Empedocle, la "Ocean Viking" è in direzione Civitavecchia, assegnata dalle autorità italiane come porto sicuro per lo sbarco dei restanti 254 migranti a bordo.

Tuttora in corso, domenica mattina 13 agosto, le operazioni di trasferimento dei migranti dall'hotspot di Lampedusa (fino a sabato erano 2.127) e dall'area di transito di Porto Empedocle, altri 1.050.

Sabato sera, la motonave "Galaxy", con a bordo 760 nordafricani, durante le manovre di attracco a Porto Empedocle ha urtato la banchina e non è riuscita inizialmente ad aprire il portellone. La motonave non ha avuto bisogno d'andare in cantiere ed è, infatti, già  pronta per un nuovo trasferimento di migranti. 

I migranti provengono sopratutto da Sudan, Guinea, Burkina Faso, Costa d'Avorio, Benin e Bangladesh.

In altri interventi, 76 migranti, tra cui una bambina di meno di un anno, sono stati soccorsi al largo di Malta da "Life Support", la nave della Ong "Emergency".
L'imbarcazione dei migranti era sovraccarica e rischiava di capovolgersi.

In Grecia, la Guardia Costiera ha salvato "dozzine" di migranti, che viaggiavano su una piccola barca a vela sovraffollata, a sud-ovest della Grecia, in acque internazionali.

Secondo i dati dell'UNCHR (l'Agenzia Onu per i rifugiati), durante i primi 7 mesi del 2023, 119.980 migranti sono arrivati ​​in Europa dal Mar Mediterraneo.
2078 morti o dispersi.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Migranti, a Lampedusa non c'è più posto: è necessario trasferirli

Regno Unito, sgomberata una chiatta per migranti. Nessuno finora ha contratto il virus

Latina, indagato datore di lavoro per morte bracciante: aveva abbandonato Satnam con braccio mozzato