EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Esercito, nel 2022 neutralizzati 31mila ordigni esplosivi

Concluse le operazioni per una bomba a Chivasso (Torino)
Concluse le operazioni per una bomba a Chivasso (Torino)
Diritti d'autore 
Di ANSA
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - TORINO, 23 LUG - Si sono concluse le attività di neutralizzazione della bomba d'aereo da mille libbre della seconda guerra mondiale rinvenuta a Chivasso (Torino) durante i lavori di manutenzione delle sponde del torrente Orco. Le delicate attività di bonifica sono iniziate alle prime luci dell'alba con la rimozione delle spolette meccaniche a percussione, effettuata sul posto all'interno di una camera di espansione realizzata per contenere gli effetti di una potenziale esplosione accidentale, e si sono concluse con il trasporto del corpo principale dell'ordigno in una cava a San Carlo Canavese, appositamente predisposta per la successiva distruzione. "Gli artificieri dell'esercito, effettivi al 32/o reggimento genio guastatori della brigata alpina Taurinense, hanno effettuato con successo la neutralizzazione della bomba d'aereo da circa 450 chilogrammi - conferma il tenente colonnello Vito Renna dell'Esercito - e solo nel 2022 gli artificieri dell'Esercito hanno effettuato la distruzione di ben 31mila ordigni esplosivi trovati sul territorio nazionale". (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Torino, giornalista de La Stampa picchiato da militanti di CasaPound per averli filmati: due denunce

Ecco chi è Kamala Harris: le probabilità che sarà la prima donna presidente degli Stati Uniti

Stati Uniti: i leader europei salutano Biden dopo il ritiro dalla corsa alla presidenza