EventsEventiPodcasts
Loader

Find Us

PUBBLICITÀ

Morto Ferdinando Carretta, sterminò la famiglia

Nel 1989 uccise genitori e fratello, rintracciato nove anni dopo
Nel 1989 uccise genitori e fratello, rintracciato nove anni dopo
Diritti d'autore 
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - FORLÌ, 01 GIU - È morto a Forlì, dove viveva da quando era tornato in libertà, Ferdinando Carretta, che nel 1989, a Parma, uccise i genitori e il fratello. Venne rintracciato solo nove anni dopo, quando si era trasferito in Inghilterra. Carretta aveva 61 anni e abitava a Forlì, in una casa che aveva acquistato con l'eredità della famiglia. Lavorava per una cooperativa sociale e a quanto si apprende era malato da tempo. Carretta dal 2015 era tornato in libertà e anziché rientrare nella sua Parma aveva deciso di restare a Forlì, acquistando una casa. Viveva nel quartiere Ronco, peraltro uno dei più colpiti dalle alluvioni dei giorni scorsi. A dare l'allarme è stato un vicino di casa che non lo vedeva da qualche giorno: quando i vigili del fuoco sono entrati in casa hanno trovato il cadavere. La morte risalirebbe a qualche giorno fa. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Germania-Scozia 5 a 1, i padroni di casa vincono il match di apertura degli Europei Uefa 2024

Ucraina, Stoltenberg: "Ancora non c'è accordo sui finanziamenti a lungo termine"

Le notizie del giorno | 14 giugno - Serale