La "corsa all'oro" degli imprenditori ucraini in Polonia non piace a tutti i polacchi

La Camera di Commercio polacco-ucraina, a Varsavia.
La Camera di Commercio polacco-ucraina, a Varsavia. Diritti d'autore Euronews
Di Magdalena Chodownik da Varsavia - Edizione italiana: Cristiano Tassinari
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

La Polonia sta accogliendo un numero sempre crescente di aziende ucraine: sul mercato polacco sono ormai 25.000. Effetto della legge che ha permesso di ottenere vantaggi ai neo imprenditori. Ma la percezione sugli ucraini sta cambiando e molti polacchi temono la concorrenza sul lavoro

PUBBLICITÀ

VARSAVIA (POLONIA)  - Non proprio una "corsa all'oro", ma poco ci manca.
La Polonia sta accogliendo un numero sempre crescente di aziende ucraine: sul mercato polacco sono ormai 25.000. Questo forte aumento è causato dall'afflusso di rifugiati dall'Ucraina dal 24 febbraio 2022, il giorno dell'inizio della guerra.
E la Polonia ha rapidamente consentito agli ucraini di avviare attività commerciali, operando sul mercato polacco alle stesse condizioni dei polacchi.

La Camera di Commercio aiuta gli aspiranti imprenditori

Spiega Tetiana Gomon, della Camera di Commercio polacco-ucraina: 
"L'introduzione della possibilità di gestire una ditta individuale in Polonia, attraverso una legge speciale per tutti gli ucraini, ha permesso di beneficiare di uno sgravio finanziario all'inizio dell'attività e tariffe preferenziali da parte dell'Istituto di Previdenza sociale per i primi due anni. In questo, la nostra Camera di Commercio sta aiutando molto gli aspiranti imprenditori".

Euronews
"La Camera di Commercio polacco-ucraina sta aiutando gli imprenditori".Euronews

Uno degli esempi dell'imprenditoria è "Czarnomorka", ristorante ucraino specializzato in frutti di mare, aperto in Polonia nel dicembre 2022.

"Volevamo venire in Polonia, la guerra ha accelerato tutto"

Karina Synevych, co-proprietaria del ristorante "Czarnomorka":
"Molto tempo fa, prima della guerra, stavamo già iniziando a pensare e pianificare come iniziare ad entrare nel mercato europeo, cominciando proprio dalla Polonia, ma la guerra ci ha spinto a fare tutto più velocemente. Certo, non possiamo portare il Mar Nero in Polonia, ma cerchiamo di portare un po' di Ucraina qui".

Il ristorante impiega anche dipendenti ucraini.

Continua Karina Synevych:
"Non abbiamo camerieri, ma corridori! Corrono davvero, dalla cucina alla sala e viceversa. Sono persone fuggite dall'Ucraina, che non conoscono la lingua".

Irina Shpagina, contabile, è arrivata in Polonia dopo il 24 febbraio 2022, senza conoscere la lingua. Ora lavora nella contabilità del ristorante:
"Sono molto felice di aver trovato un'azienda aperta da imprenditori ucraini, perché qui posso lavorare secondo la mia istruzione".

Euronews
"Sono felice di aver incontrato imprenditori ucraini in Polonia".Euronews

Vantaggi e svantaggi

Per gli economisti, questa situazione ha molti vantaggi, come le tasse pagate allo Stato polacco.
D'altra parte, tuttavia, è un aumento della concorrenza sul mercato interno.

La dottoressa Justyna Bojkalo, del Dipartimento per le relazioni economiche internazionali e l'integrazione europea, afferma che i polacchi non hanno nulla da temere: 
"La percezione di un dipendente ucraino in Polonia e delle aziende ucraine in Polonia sta cambiando. Gli atteggiamenti positivi sono in calo: parte della società polacca esprime i propri timori nel limitare l'accesso all'assistenza sanitaria o alle prestazioni sociali. In ogni caso, le attività degli imprenditori ucraini hanno quasi sempre una relazione di partnership con gli imprenditori polacchi e vanno così a colmare le lacune nel mercato del lavoro polacco". 

Euronews
"Gli ucraini colmano le lacune del mercato del lavoro polacco":Euronews

"La Polonia deve ancora adattarsi completamente"

La corrispondente da Varsavia di Euronews, Magdalena Chodownik spiega:
"Circa due milioni di persone che hanno lasciato l'Ucraina a causa dell'invasione russa sono ora rimaste in Polonia. Questa è una sfida notevole per i mercati, sia in termini di alloggi che di mercato del lavoro, ma la Polonia si deve ancora del tutto adattare alla nuova situazione".

Euronews
La corrispondente da Varsavia.Euronews
Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Ucraina, Polonia e Romania autorizzano l'importazione del grano

Accordo Varsavia-Kiev sul transito in Polonia del grano ucraino

Amministrative in Polonia: agli exit poll tiene la Coalizione Civica ma è PiS il primo partito