EventsEventi
Loader

Find Us

FlipboardLinkedin
Apple storeGoogle Play store
PUBBLICITÀ

Comunali: Udine va al ballottaggio,sfida tra Fontanini e De Toni

Il capoluogo friulano torna alle urne il 16 e 17 aprile
Il capoluogo friulano torna alle urne il 16 e 17 aprile
Diritti d'autore 
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - UDINE, 04 APR - Udine va al ballottaggio. Il 16 e il 17 aprile gli elettori del capoluogo friulano saranno richiamati alle urne per scegliere il sindaco. La sfida sarà tra il sindaco uscente Pietro Fontanini e Alberto Felice De Toni. A scrutinio ultimato - secondo i dati diffusi dal servizio elettorale regionale - Fontanini ha ottenuto 19.524 preferenze, pari al 46,25% dei voti validi. De Toni ha ottenuto 16.762 voti, pari al 39,7%. Pietro Fontanini è appoggiato dalle liste Fontanini sindaco, Identità civica, Lega Fvg per Salvini premier, Fratelli d'Italia con Giorgia Meloni, Unione di Centro; Alberto Felice De Toni è invece sostenuto dalle liste Partito Democratico, Azione-Italia Viva, Renew Europe, De Toni sindaco e Alleanza Verdi e Sinistra. A Udine la corsa alla carica di primo cittadino era a 4: Ivano Marchiol - sostenuto dalle liste Spazio Udine - Ivano Marchiol sindaco, Movimento 5 stelle, Udine Città Futura - ha ottenuto 3.903 voti pari al 9,24% delle preferenze e Stefano Salmè - appoggiato dalla lista Liberi Elettori Io amo Udine - 2.029 voti, pari al 4,81%. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Terremoto ai Campi Flegrei: scossa più forte degli ultimi quarant'anni

Iran in lutto per la morte di Raisi: migliaia di cittadini piangono il Presidente

49 dipendenti dei Musei contro il Vaticano per le condizioni di lavoro