Israele, proteste all'aeroporto contro la riforma della giustizia

Le proteste degli israeliani contro la riforma della giustizia
Le proteste degli israeliani contro la riforma della giustizia Diritti d'autore Ohad Zwigenberg/Copyright 2023 The AP. All rights reserved.
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

I manifestanti hanno organizzato un sit-in all'aeroporto Ben Gurion mentre il primo ministro Netanyahu era in partenza per la Germania

PUBBLICITÀ

Chi si oppone alla proposta di riforma del sistema giudiziario avanzata dal primo ministro di Israele, Benjamin Netanyahu, ha organizzato un sit-in all'aeroporto Ben Gurion di Tel Aviv, mentre il capo del governo si apprestava a partire per una visita ufficiale in Germania. I manifestanti hanno esposto cartelli nei quali si esorta Netanyahu a non tornare in patria e lo si definisce un "dittatore in fuga".

Settimane di proteste a livello nazionale hanno spinto il presidente israeliano Isaac Herzog ad evocare il rischio di una guerra civile nella nazione ebraica, e a presentare per questo una proposta di compromesso, giudicata dallo stesso capo di Stato un piano "corretto, equilibrato e costruttivo". Che tiene conto "delle riflessioni, delle convinzioni, delle preoccupazioni di tutti. Esso consente di raggiungere il più ampio consenso possibile. Non si tratta dal compromesso del presidente, ma del popolo".

Netanyahu non accetta la proposta di compromesso sulla giustizia

Nel frattempo, però, il parlamento israeliano, la Knesset, ha approvato in prima lettura il disegno di legge che, tra le altre cose, consentirebbe al potere legislativo di annullare le sentenze della Corte Suprema. E per farlo basterà un voto a maggioranza semplice.

E Netanyahu, il cui governo è sostenuto da partiti ultraortodossi e di estrema destra, ha già fatto sapere di non accettare la proposta di compromesso del presidente.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Israele, spari sulla folla a Tel Aviv. Netanyahu: "Terrorismo"

Giornata di forti proteste a Israele, in migliaia in strada contro la riforma della giustizia

Riforma della giustizia: primo sì per Netanyahu dal parlamento di Israele