EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Dall'inferno di Antakya la disperazione dei sopravvissuti

frame
frame Diritti d'autore euronews
Diritti d'autore euronews
Di Anelise Borges
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button

Dall'inferno di Antakya la disperazione dei sopravvissuti

PUBBLICITÀ

Al quarto giorno dal terremoto, la Turchia è precipitata nuovamente nella disperazione.Anche se non è nuova a scene di questo tipo.

Il bilancio delle vittime, ancora temporaneo, ammonta a più di 20.000

Molti dei sopravvissuti rimasti sono senza riparo, elettricità, acqua corrente, riscaldamento, carburante e l'Organizzazione mondiale della sanità avverte che potrebbero scoppiare epidemie. Il bilancio delle vittime, ancora temporaneo, ammontano a più di 20.000

Continuano le ricerche dei dispersi cui prendono parte anche volontari.

Altri invece aspettano semplicemente di poter rientrare nei propri appartamenti e recuperare quanto si è salvato. 

Sembra la fine del mondo e per molti è proprio così. Come dice Kasim:  "Ci siamo abbracciati. Non siamo neppure riusciti a pronunciare il nome di Dio. L'edificio ha oscillato e poi si è accartocciato e siamo sprofondati. Ho chiamato mio figlio, Hikmet, lui mi ha risposto. Gli ho detto per essere paziente. Il nome di mia moglie è Shefika, l'ho chiamata; 'rosa, mia rosa...' ma non ho avuto risposta. Dio non voglia, siamo sposati da 52 anni, il nostro figlio minore aveva 42 anni.

Kasim dice che sta aspettando  che estraggano il corpo della moglie. Il corpo di un figlio è stato già recuperato. Come Kasim, ci sono decine di migliaia di persone per le strade di Antakya.

"Mia moglie mi ha detto che l'edificio sta oscillando . E io le ho detto  no. Poi ho guardato in alto e tutto è crollato". 

Le autorità stanno cercando di far fronte al disastro. I soccorritori sono esausti: alcuni hanno dormito sul posto. Gli aiuti continuano ad arrivare ma non bastano.

E la rabbia continua a crescere in mezzo a ciò che alcuni qui percepiscono come mancanza di preparazione e una lenta risposta alla tragedia.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Turchia, tratto in salvo lo speleologo americano intrappolato a 1000 metri di profondità

Turchia, trasportato da 1000 a 700 metri lo speleologo bloccato da giorni nella grotta Morca

Corsa contro il tempo per salvare lo speleologo Mark Dickey: è dentro una grotta in Turchia