EventsEventi
Loader

Find Us

FlipboardLinkedin
Apple storeGoogle Play store
PUBBLICITÀ

Messico, assalto armato al carcere di Ciudad Juarez. Decine di detenuti in fuga

Carcere di Ciudad Juarez
Carcere di Ciudad Juarez Diritti d'autore AFP
Diritti d'autore AFP
Di Debora Gandini
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Nel penitenziario di Ciudad Juarez, città cruciale per il traffico di droga verso gli Stati Uniti, sono detenuti esponenti di spicco del narcotraffico

PUBBLICITÀ

Sono arrivati a bordo di veicoli blindati e dopo essere scesi hanno aperto il fuoco contro il carcere messicano di Ciudad Juarez, città al confine con gli Stati Uniti.

L’assalto ha lasciato sul terreno 14 morti, 10 sono guardie carcerarie e quattro detenuti, oltre al ferimento di altre 13 persone. Secondo le prime indagini L’obiettivo degli assalitori era di liberare i detenuti, almeno 24 di questi sono riusciti a fuggire e al momento sono ricercarti in tutto il paese.

Poco prima dell’assalto, la polizia municipale era stata attaccata ma era riuscita a catturare quattro uomini dopo un inseguimento. In varie città del Messico ci sono stati scontri derivati proprio da questa fuga, hanno fatto sapere fonti locali.

Dopo l’intervento dell’esercito la polizia è riuscita a fermare 4 detenuti e la situazione nel carcere ora è tornata sotto controllo. In Messico molte prigioni sono spesso sovraffollate, oltre ad essere controllate da bande criminali. Nel penitenziario di Ciudad Juarez, città cruciale per il traffico di droga verso gli Stati Uniti, sono detenuti esponenti di spicco del narcotraffico. Senza contare che il carcere è stato anche teatro di numerose risse e rivolte, inclusa quella che ha provocato 20 morti nel marzo 2009.

Con un tasso di 85 omicidi ogni 100mila abitanti, Ciudad Juarez è attualmente al quinto posto nella classifica delle città più pericolose del mondo.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Messico, inaugurata la linea ferroviaria interoceanica

Morto Jesus Ociel Baena Saucedo, il primo magistrato messicano non binario

Messico, la devastazione ad Acapulco dopo il passaggio dell'uragano Otis