Ucraina: Papa, Dio illumini chi può far tacere le armi

Carestia di pace in terza guerra mondiale, da Terra Santa a Iran
Carestia di pace in terza guerra mondiale, da Terra Santa a Iran
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - CITTÀ DEL VATICANO, 25 DIC - Il Papa, nella benedizione 'Urbi et Orbi', ha rivolto il primo pensiero all'Ucraina: "Il nostro sguardo si riempia dei volti dei fratelli e delle sorelle ucraini, che vivono questo Natale al buio, al freddo o lontano dalle proprie case, a causa della distruzione causata da dieci mesi di guerra. Il Signore ci renda pronti a gesti concreti di solidarietà per aiutare quanti stanno soffrendo, e illumini le menti di chi ha il potere di far tacere le armi e porre fine subito a questa guerra insensata! Purtroppo, si preferisce ascoltare altre ragioni, dettate dalle logiche del mondo. Ma la voce del Bambino, chi l'ascolta?". Ma non c'è solo la guerra in Ucraina perché "il nostro tempo sta vivendo una grave carestia di pace anche in altre regioni, in altri teatri di questa terza guerra mondiale". Uno sguardo particolare per l'Iran per il quale il Pontefice chiede "riconciliazione" e la fine di "ogni spargimento di sangue". Francesco auspica poi la ripresa del "dialogo" e della "reciproca fiducia" tra israeliani e palestinesi. Il Pontefice ha anche citato la Siria, "ancora martoriata da un conflitto che è passato in secondo piano ma non è finito". Poi il Libano "perché possa finalmente risollevarsi, con il sostegno della comunità internazionale". Preoccupazione è stata espressa anche per il Sahel, lo Yemen e per "le tensioni politiche e sociali" nel continente americano, "penso in particolare alla popolazione haitiana che sta soffrendo da tanto tempo". (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Terrorismo: la Danimarca proroga i controlli al confine con la Germania

Berlino, la gorilla Fatou compie 67 anni

Coloni israeliani attaccano villaggi in Cisgiordania, alta tensione con l'Iran