EventsEventi
Loader

Find Us

FlipboardLinkedin
Apple storeGoogle Play store
PUBBLICITÀ

Zelensky: "La Russia prende di mira la rotta della missione dell'Aiea"

AP Photo
AP Photo Diritti d'autore Efrem Lukatsky/Copyright 2022 The Associated Press. All rights reserved
Diritti d'autore Efrem Lukatsky/Copyright 2022 The Associated Press. All rights reserved
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

L'Agenzia internazionale per l'energia atomica prevede di istituire una missione permanente nella centrale nucleare di Zaporizhzhia

PUBBLICITÀ

In un discorso tenuto nella notte, il presidente ucraino, Volodymyr Zelensky, accusa la Russia di aver preso di mira la rotta della missione dell'Agenzia internazionale per l'energia atomica, che dovrebbe nelle prossime ore visitare la centrale nucleare di Zaporizhzhia.

"È una missione importante - dice Volodymyr Zelensky - e faremo di tutto per garantire che si svolga in sicurezza.

Purtroppo la Russia non ferma le sue provocazioni proprio nelle direzioni attraverso le quali la missione deve arrivare allo stabilimento, tuttavia spero che la missione dell'Aiea possa iniziare il suo lavoro".

L’Aiea, intanto, prevede di istituire una missione permanente nella centrale nucleare di Zaporizhzhia: lo rende noto il direttore generale dell’Agenzia, Rafael Grossi.

Jennifer Peltz/Copyright 2019 The Associated Press. All rights reserved.
AP PhotoJennifer Peltz/Copyright 2019 The Associated Press. All rights reserved.

Secondo la Russia, sono gli attacchi ucraini a mettere a rischio l'impianto, e solo grazie alla difesa russa gli attacchi verrebbero neutralizzati.

Mosca (tramite il portavoce del ministero della Difesa, Igor Konashenkov) riferisce che "nelle ultime 24 ore, l'artiglieria ucraina ha sparato due proiettili nel territorio della centrale nucleare".

La controffensiva dell'Esercito ucraino prosegue nella parte meridionale del Paese, dove sono stati segnalati intensi combattimenti.

Kiev fa sapere di aver distrutto ponti e depositi di munizioni e di aver assaltato posti di comando nel sud occupato dalla Russia, alimentando le notizie che definiscono "in corso" l'attesa controffensiva per cercare di invertire le sorti della guerra.

Mosca, invece, risponde affermando di aver inflitto pesanti perdite all'Ucraina.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Euro sotto soglia 0,99 dollari: è la prima volta in 20 anni

Aiea, 5 ispettori resteranno alla centrale nucleare di Zaporizhzhia

"L'Ucraina tornerà". Zelensky rivuole i territori occupati, mentre vengono evacuati i civili