This content is not available in your region

Ucraina: tentano incursione in consolato russo, denunciati

Access to the comments Commenti
Di ANSA
A Milano, forse era azione dimostrativa. Identificati da polizia
A Milano, forse era azione dimostrativa. Identificati da polizia

(ANSA) – MILANO, 15 LUG – Hanno tentato di introdursi nel
Consolato della Federazione Russa, a Milano, presumibilmente in
segno di protesta per l’invasione dell’Ucraina, ma dopo aver
scavalcato il muro di cinta hanno fatto scattare l’allarme e
sono fuggiti. Due giovani, un 25enne e un 26enne, sono stati
identificati e denunciati dalla polizia. Si tratta di due attivisti del Comitato Autonomo Abitanti
Barona, quartiere alla periferia Sud del capoluogo lombardo.
Secondo la Digos della Questura di Milano, che ha perquisito le
loro abitazioni, sono loro i due uomini che lo scorso 11 luglio
hanno cercato di introdursi nel consolato di via Sant’Aquilino,
in zona San Siro, per un qualche tipo di azione dimostrativa
contro l’invasione dell’Ucraina. Quando è scattato l’allarme,
sono stati messi in fuga dai militari di guardia. I due sono
stati indagati in concorso per violazione di domicilio. (ANSA).

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.