This content is not available in your region

Lugano, al via lunedì la Conferenza sulla ricostruzione dell'Ucraina

Access to the comments Commenti
Di Euronews
euronews_icons_loading
Lugano, luglio 2022: militari impegnati nella sicurezza per la preparazione del meeting
Lugano, luglio 2022: militari impegnati nella sicurezza per la preparazione del meeting   -   Diritti d'autore  EBU

Tutto pronto a Lugano alla vigilia della Conferenza per la ripresa dell'Ucraina, al via questo lunedi. Nella città del Canton Ticino, i leader di decine di Paesi e organizzazioni internazionali discuteranno della ricostruzione post-bellica.

Venerdì la Presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen ha dichiarato che l'adesione all'UE è "a portata di mano" per l'Ucraina.

"Il vostro percorso europeo e la ricostruzione del Paese andranno di pari passo" ha detto Von Der Leyen. "L'Ucraina sarà in prima linea. Dovranno arrivare investimenti massicci. Ma per massimizzare il loro impatto e promuovere la fiducia delle imprese, gli investimenti dovranno essere accompagnati da una nuova ondata di riforme".

I tavoli della conferenza, che andrà avanti per due giorni, si concentreranno sulla ricostruzione e sullo sviluppo, oltre che sui contributi dei partner internazionali.

L'obiettivo è ricostruire l'Ucraina attraverso un processo politico e diplomatico di ampio respiro. La Svizzera e l'Ucraina intendono avviare questo processo a Lugano. Le discussioni si concentreranno sul programma di ricostruzione e sviluppo dell'Ucraina e sui contributi dei partner internazionali.